Il 4 febbraio concerto benefico alla Scala con l’orchestra dell’Accademia

Nel 1954 viene costituito il Consorzio per la Tutela del Formaggio Grana Padano, con l’obiettivo di tutelare, valorizzare e promuovere un formaggio dalla storia millenaria, creato dai monaci cistercensi per permettere di conservare il latte il più a lungo possibile, evitando sprechi e alleviando le carestie. Nello stesso anno padre William Wasson fondava NPH – Nuestros Pequeños Hermanos per salvare i bambini orfani e abbandonati nei paesi dell’America Latina, tra i quali Haiti.

Cinquant’anni dopo le loro strade si sono incrociate grazie alla Fondazione Francesca Rava (che rappresenta N.P.H. in Italia), dal 2000 impegnata a favore dei poveri e dei bisognosi del mondo. Quell’incontro ha portato alla creazione del Grana Padano Nutrition Center all’interno dell’ospedale Saint Damien ad Haiti ed all’inizio di una collaborazione stretta che ha visto il costante sostegno dei produttori del formaggio DOP più consumato nel mondo.

“Siamo felici ed onorati di sostenere l’attività della Fondazione Francesca Rava, che crede nei valori dell’efficienza e della trasparenza, quelli che ogni giorno animano le cinquantamila persone che lavorano alla filiera Grana Padano DOP e lo esportano in tutto il mondo – afferma Nicola Cesare Baldrighi, presidente del Consorzio Grana Padano -. Nel 2020 la Fondazione celebra i suoi primi 20 anni e quindi al sostegno uniamo le più sincere felicitazioni, condividendo l’applauso che i tanti amici le tributeranno in occasione della serata benefica alla Scala di Milano dedicata a questo compleanno e alle sue attività. Soprattutto, contribuiremo ad implementare i servizi dedicati alla lotta alla malnutrizione nell’ospedale Saint Damien per curare e prevenire le patologie metaboliche provocate da un’alimentazione insufficiente o inadeguata”.

Per l’occasione il 4 febbraio il tempio della musica classica vedrà l’Orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala accanto al pianista Andrea Lucchesini e sotto la guida di Lorenzo Viotti, che a soli 29 anni è stato nominato Direttore Principale della Netherlands Philharmonic Orchestra e della Dutch National Opera (DNO) ad Amsterdam. In programma il Concerto n. 1 in re minore per pianoforte e orchestra di Johannes Brahms e la Sinfonia n. 5 in re minore di Dmítrij Šostakóvič.

“Siamo profondamente grati al Consorzio Grana Padano per il sostegno alla Fondazione Francesca Rava nel progetto dell’ospedale Saint Damien di Haiti – aggiunge Mariavittoria Rava, Presidente della Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus -. Ci ha sostenuto nella costruzione del Saint Damien e nella sua inaugurazione nel 2006, nella terribile emergenza del terremoto del 2010, quando fu centro dei soccorsi internazionali, nella crescita verso una sempre maggiore capacità di cura, nel segno dell’eccellenza del Consorzio, valore che condividiamo e che ogni giorno vogliamo portare ai bambini di Haiti, e ai bambini in difficoltà nel mondo”.