Breaking
Mar. Lug 23rd, 2024

“In questi due giorni il messaggio principale che insieme a Coldiretti e Campagna Amica abbiamo raccontato è quello della difesa della dieta mediterranea di cui le nostre eccellenze rappresentano ingredienti fondamentali e il contrasto all’Italian Sounding, senza se e senza ma, anche quando effettuato, come qui negli Usa, da imprese italiane”.

Ad affermarlo – ripreso da Adnkronos – è Luigi Scordamaglia, amministratore delegato di Filiera Italia dal Fancy Food di New York. “E per raggiungere tali obiettivi serve aumentare la consapevolezza e la formazione nei consumatori per metterli in condizione di cogliere la differenza tra prodotti veri e fake, e rafforzare la formazione, conoscenza e professionalità di giornalisti, influencer, distributori e ristoratori”, sottolinea Scordamaglia.

È anche per questo, aggiunge, “che nasce l’Accademia, una piattaforma digitale in cui in maniera asincrona esperti, giovani in formazione, cuochi, buyer, consumatori, potranno comprendere i veri valori distintivi del nostro Made in Italy alimentare ed esserne consapevoli a 360°”.

L’Accademia è nata dalla volontà di Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica ed è realizzata con la collaborazione fondamentale del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale. L’obiettivo è quello di costruire nel tempo una rete di nuove competenze e professionalità a sostegno e promozione del Made in Italy nel mondo. Professionalità che saranno accreditate come “custodi della cultura enogastronomica italiana”. Uno strumento fondamentale che verrà anche messo a disposizione tramite il ruolo fondamentale del ministero degli Affari Esteri della rete di Ambasciate e Consolati italiani nel mondo.

Related Post