Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

DELIVERY

Glovo nomina Joaquín Vázquez nuovo General Manager in Italia

Joaquín Vázquez

Glovo ha nominato Joaquín Vázquez nuovo General Manager in Italia.

In Glovo dal 2019, Vázquez, 34 anni, ha gestito prima la divisione Partner in Spagna, ha guidato il business nel Centro Sud della Spagna ed è stato nominato a gennaio 2022 General Manager in Portogallo, per guidare gli investimenti nel Paese.

Precedentemente, ha ricoperto diversi ruoli in Amazon Spagna, collaborando anche con la sede australiana dell’azienda, facendo parte del team di lancio della piattaforma in Australia.

L’inserimento in qualità di General Manager è funzionale al rafforzamento e all’accelerazione del piano di sviluppo della piattaforma in Italia, mercato strategico per Glovo, dove la crescita si è recentemente consolidata con l’ingresso all’interno del gruppo Delivery Hero.

In Glovo Italia, Vázquez porterà il know-how e l’eccellente esperienza internazionale sviluppata alla guida della Spagna e del Portogallo, territori dove ha ottenuto importanti risultati in breve tempo.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Il gruppo intende continuare con la propria strategia di investimenti in Italia, dove nel solo 2022 ha investito oltre 150 milioni di euro e ha chiuso l’anno con una crescita a doppia cifra (+36%) rispetto ai 113 milioni di euro del 2021.

In Italia, la piattaforma offre il proprio servizio in oltre 450 città, coprendo sia le grandi piazze – Milano, Roma, Torino, Napoli, Firenze, Bologna, Palermo, Catania, Bari, Genova, Verona – sia i comuni più piccoli.

Joaquín Vázquez, General Manager di Glovo Italia, spiega: “In Europa stiamo implementando con successo la nostra strategia per diventare leader in ogni mercato in cui operiamo. In alcuni mercati siamo al secondo posto, ma ci stiamo sviluppando di gran lunga più velocemente di tutti i player sul mercato e siamo fiduciosi di poter raggiungere una posizione di leadership. Glovo aumenterà gli investimenti in Italia puntando a rendere il servizio disponibile al maggior numero di utenti. Vogliamo diversificare ulteriormente i prodotti disponibili sull’app anche in Italia, pensare fuori dagli schemi e realizzare così la nostra visione: dare a tutti l’accesso a qualsiasi cosa nelle loro città”.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

-