Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

DIGITAL, E-COMMERCE, AI, NFT

In Corea del Sud è in vendita il primo cocktail ready-to-drink creato con l’AI

A contendere il primato mondiale di cocktail creato dall’intelligenza artificiale c’è la Corea del Sud. La notizia – riporta Gambero Rosso – apparsa sulle pagine del The Korea Herald rivela che sugli scaffali della principale catena di minimarket della Corea del Sud di proprietà del GS Group, GS25, da pochi giorni è in vendita la prima bevanda alcolica ready-to-drink a base whisky, concepita facendo interamente ricorso all’intelligenza artificiale.

In collaborazione con Brewguru, startup produttrice di birra, GS25 si è affidata all’intelligenza artificiale per lo sviluppo e produzione di un drink chiamato AskUp Lemon Sparkling Highball. L’AI è stato incaricato di elaborare tutte le fasi di sviluppo del cocktail: dal processo creativo a quello decisionale, dalla scelta del gusto del drink, alla stesura della ricetta, dal nome del prodotto al suo grado alcolico, dal tipo di contenitore al prezzo di vendita al dettaglio.


Un chatbot AI basato sul modello di ChatGPT chiamato AskUp e sviluppato dalla startup AI Upstage, è stato utilizzato per rispondere a un’ampia gamma di richieste. Per la creazione del drink, AskUp è stata interrogata con imbeccate del tipo: “fornisci una ricetta per una deliziosa bevanda highball” (categoria di cocktail, in particolare di long drink, dall’effetto rinfrescante e dissetante), oppure “come si deve progettare la lattina per questo drink?”, o ancora “quale fascia di prezzo è adatta per questo cocktail?”
La motivazione principale per la creazione del prodotto in Corea del Sud è quella di soddisfare un target giovane, tra i 20 e i 30 anni, che non solo ha familiarità con la tecnologia AI, ma che include anche la maggior parte dei consumatori di whisky highball. GS25 intende poi esplorare il potenziale dell’intelligenza artificiale nello sviluppo di altri nuovi prodotti e diventare così piattaforma di vendita al dettaglio di riferimento.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

DIGITAL, E-COMMERCE, AI, NFT

Nel cuore della sede centrale del Gruppo Barilla di Parma, una rivoluzione silenziosa sta ottimizzando come viene conservata la memoria storica, le immagini dei...

DIGITAL, E-COMMERCE, AI, NFT

L’intelligenza artificiale è uno dei temi più caldi del momento e sempre più esperti ipotizzano un futuro non lontano in cui sarà sempre più...

DIGITAL, E-COMMERCE, AI, NFT

Oggi, i touchpoint tra brand e consumatori assumono declinazioni sempre più varie ed imprevedibili, ma con una costante: avvengono molto spesso online. Non è...

GDO

NIQ ne “Lo stato del Largo Consumo in Italia” analizza l’andamento dei consumi e delle abitudini di acquisto delle famiglie italiane per il mese...

MERCATO & BUSINESS

Nel 2023 i consumatori esteri hanno acquistato 63 miliardi di prodotti tipici italiani ‘falsificati’ che non provengono dal nostro Paese. Questo significa che il...

GDO

I consigli di i consigli di Valeria Ortolani, CEO di OCALAB: l'industria alimentare deve puntare su Brand awareness e Brand Reputation

-