Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

COMUNICAZIONE

Acqua Panna, S.Pellegrino e Bibite Sanpellegrino main partner di Gastronomika Festival

Domenica 21 e lunedì 22 maggio torna a Milano, al teatro Franco Parenti, Gastronomika Festival, l’iniziativa ideata da Gastronomika, quotidiano online de Linkiesta dedicato a cibo e cucina, che riunisce le giovani generazioni dei professionisti del mondo del cibo e del vino per un confronto costruttivo sull’enogastronomia italiana contemporanea.

La seconda edizione del Festival vedrà coinvolti, in qualità di main partner, anche Acqua Panna e S.Pellegrino, da sempre promotori del fine dining, che rinnovano il loro impegno quotidiano nei confronti della ristorazione e dell’enogastronomia a 360°, portato avanti attraverso lo sviluppo e il supporto di iniziative speciali per contribuire al rinnovamento positivo del settore. Saranno inoltre presenti anche le Bibite Sanpellegrino, le iconiche bevande dai sapori e profumi mediterranei, apprezzate e scelte dai migliori bartender italiani e internazionali come ingredienti di cocktail raffinati e ricercati. I premium brands del Gruppo Sanpellegrino si faranno portavoce del binomio fine dining e fine drinking sempre più attuale.

Il Festival di Gastronomika rappresenta un nuovo modo di riflettere e discutere sulle frontiere attuali dell’enogastronomia, cogliere spunti e analizzare i cambiamenti in atto per comprendere come dare nuova linfa al settore e sostenere uno sviluppo etico, sostenibile e attento ai nuovi bisogni e alle nuove esigenze. Quest’anno sarà il “Valore del tempo” il fil rouge dell’evento: un tema scelto per riflettere sull’importanza del tempo in tutte le sue sfumature, elemento fondamentale nella vita delle persone, da tutelare e sfruttare nel miglior modo possibile.

Acqua Panna e S.Pellegrino saranno presenti al Gastronomika Festival con un focus sulla S.Pellegrino Young Chef Academy, la piattaforma internazionale che punta a coinvolgere young e senior chef dando forma a un laboratorio di formazione permanente e a un network di professionisti sempre più inclusivo e internazionale. Tra le iniziative promosse dall’Academy, figura la S.Pellegrino Young Chef Academy Competition, progetto internazionale ideato per offrire nuove prospettive al futuro della gastronomia, giunto quest’anno alla sua quinta edizione: i migliori giovani talenti da tutto il mondo si sfidano davanti una giuria di prestigiosi protagonisti della scena gastronomica mondiale, per contendersi il titolo di miglior Young Chef.

Saranno due i momenti principali che vedranno le acque del fine dining protagoniste, in programma domenica 21 maggio al Laboratorio Davide Longoni:

Advertisement. Scroll to continue reading.

alle ore 14.30, il talk dal titolo “Obbligo, ma formativo”: una discussione attorno al tema della formazione e del ricambio generazionale che coinvolgerà docenti e allievi di alcune importanti realtà del settore come ALMA, Castalimenti, Congusto, Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, Accademia Niko Romito, Istituto alberghiero Falcone, Immaginazione e lavoro, Piazza dei Mestieri, Accademia Niko Romito, Intrecci, ELIS, S.Pellegrino Young Chef Academy, Madre Project, Foodexp e Università della Farina;

alle ore 16.00, il talk dal titolo “Transizioni, come gestire il passaggio generazionale”: un confronto sul rapporto tra vecchie e nuove generazioni e sul passaggio da una all’altra nella gestione di un’attività; interverranno Andrea e Jacqueline Illy, Panificio Davide Longoni, Forno Brisa, Panificio Moderno, Pandefrà, Mamm Udine, Mercato del Pane, Cesaro e associati e S.Pellegrino Young Chef Academy; sarà l’occasione per approfondire l’importanza della mentorship, su cui basa l’Academy, nel percorso di crescita e perfezionamento personale e professionale degli young chef.

Sempre domenica 21 maggio, alle ore 10.45 al Teatro Franco Parenti, Niko Romito dialogherà e si confronterà con Davide Marzullo, chef alla guida di Trattoria Contemporanea a Lomazzo (Como) e tra i partecipanti alla finale italiana della S.Pellegrino Young Chef Academy Competition 2019-2021, in occasione della quale si era aggiudicato il S.Pellegrino Award for Social responsibility. Un’occasione di confronto tra un top chef e un giovane talento per ragionare insieme attorno al tema “Un metodo che diventa Sistema: ricerca e imprese”.

Infine, nella serata del 21 maggio si terrà alle ore 20.00, al Teatro Franco Parenti, una Charity Dinner aperta al pubblico che prevedrà un menù preparato per l’occasione da alcuni dei più talentuosi giovani chef italiani, tra i quali anche Michele Antonelli del GastroBi a Villa Musone (Ancona), finalista italiano della quinta edizione di S.Pellegrino Young Chef Academy Competition 2022-2023, che a ottobre rappresenterà l’Italia alla finale internazionale contendendosi il titolo di miglior young chef del mondo. Insieme a lui anche Arianna Gatti del Forme Restaurant a Brescia, Davide Galbiati del DaV Portofino, Valerio Serino da Tèrra a Copenhagen, Silvia Banterle di Stilla a Verona, Silvia Dell’Acqua di Pasticceria Gelsomina a Milano. I piatti saranno serviti in abbinamento ai vini e a un cocktail preparato da Domenico Carella di Carico a Milano, a base di Cedrata Sanpellegrino.

Per info e prenotazioni sulla Charity Dinner: gkfestival@linkiesta.it.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Lunedì 21 maggio, al Teatro Franco Parenti, si terrà invece l’hackathon, una giornata di dibattiti e confronti che vedrà protagonisti i giovani professionisti under 40, riuniti attorno a diciotto tavoli di lavoro per quattro diverse aree tematiche del mondo enogastronomia: cucina e pizzeria, pasticceria e panificazione, enologika, mixology & spirits. Acqua Panna, S.Pellegrino e Bibite Sanpellegrino saranno tra i protagonisti di due tavole rotonde: la prima, dal tema “È il momento di accogliere”, ruoterà attorno alla necessità di riscoprire l’importanza della sala, rendendola nuovamente interessante come parte integrante dell’esperienza gastronomica; il secondo talk, dal titolo “È l’ora del pairing: il momento del drink a tavola”, affronterà invece il rapporto tra cocktail pairing e food pairing, per ragionare sul legame tra cucina e mixology come elementi complementari.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

COMUNICAZIONE

Dall’Alto Adige, Recla porta sulle tavole un mondo di sapori autentici con i suoi würstel Specialità e una nuova strategia di comunicazione che punta a valorizzare le caratteristiche...

COMUNICAZIONE

La campagna “Un mondo oltre la mela. Esperienza di gusto europea” è un programma triennale di comunicazione e promozione cofinanziato dall’Unione Europea, dal Consorzio Mela Alto...

COMUNICAZIONE

Mandara, marchio leader nella vendita di mozzarella di bufala in Italia e parte del gruppo Lactalis, annuncia con grande entusiasmo il suo ritorno in comunicazione...

COMUNICAZIONE

Al via dal 15 luglio la programmazione radio dei nuovi spot Fiorentini. L’azienda leader di mercato nelle categorie dei sostitutivi del pane, snack salutistici...

COMUNICAZIONE

Next14, agenzia di comunicazione integrata annuncia il lancio della nuova campagna digital per Roku Gin, “Come Alive with the Seasons”, che celebra l’apprezzamento giapponese...

COMUNICAZIONE

Mowi, azienda norvegese leader globale nel settore del salmone, annuncia il lancio della sua campagna digital “A ognuno la sua specialità” – on air per tre...

-