Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

COMUNICAZIONE

Torna Masterchef Italia. La 12° edizione guidata sempre dagli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli

Dal 15 dicembre, ogni giovedì, su Sky e in streaming su NOW

Sempre più cosmopoliti e internazionali, soprattutto molti giovani e giovanissimi: ecco l’identikit degli aspiranti chef che ambiscono ad entrare nella Masterclass di quest’anno di MasterChef Italia, che riparte con una nuova stagione a partire da giovedì 15 dicembre, su Sky e in streaming su NOW. A valutare tutti i piatti e a decidere chi di loro merita di entrare tra i 20 concorrenti ufficiali di quest’anno, l’irresistibile trio in giuria formato dagli chef stellati Bruno BarbieriAntonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli. Una giuria affiatatissima e ormai solida, confermata per il quarto anno consecutivo, pronta a giudicare le creazioni dei cuochi, ad ascoltare le loro storie, a seguirli sfida dopo sfida, fino ad eleggere il miglior chef amatoriale d’Italia, titolo che al termine della scorsa edizione è andato a Tracy Eboigbodin, cameriera di Verona originaria della Nigeria.

Anche quest’anno MasterChef Italia – cooking show Sky Original prodotto da Endemol Shine Italy – partirà coi Live Cooking, al centro dei primi due episodi attesi per giovedì 15 dicembre alle 21.15 su Sky Uno, sempre disponibili on demand, visibili su Sky Go e in streaming su NOW.

Per gli aspiranti Chef i Live Cooking saranno la prima occasione per far conoscere se stessi e la loro idea di cucina ai giudici. Durante questa prima fase, i cuochi avranno una dispensa a propria disposizione a cui poter accedere liberamente per preparare il loro piatto per poi terminare la preparazione davanti a Chef Barbieri, Chef Cannavacciuolo e Chef Locatelli, con l’obiettivo di impressionarli e conquistarli: con 3 sì, si conquista l’accesso diretto alla Masterclass, con 2 sì conquista il grembiule grigio e l’accesso alla fase intermedia delle Sfide per testare le loro abilità in cucina. Ce ne sono tre, e al termine di ciascuna sfida chi avrà conquistato i giudici potrà accedere alla Masterclass; in caso contrario, i cuochi amatoriali dovranno accedere alla Sfida successiva oppure abbandonare definitivamente la cucina di MasterChef Italia.

Una selezione serratissima in cui non potranno mai distrarsi: solo i migliori potranno indossare l’ambitissimo grembiule con il proprio nome e, quindi, l’accesso nella Masterclass.

Una volta formata la classe di quest’anno inizierà la classica sfida secondo il meccanismo rodato e conosciutissimo – a cui non mancheranno delle novità – fatto di prove appassionanti, sfide adrenaliniche e tanti colpi di scena, basato sul talento e sulla creatività dei concorrenti che sognano di diventare chef professionisti. Tornano quindi le enigmatiche Mystery Box, i sorprendenti Invention Test, i tesissimi Pressure Test e gli elettrizzanti Skill Test, gli “esami a sorpresa” che coinvolgeranno tutti i concorrenti, senza esclusioni, messi alla prova su una specifica abilità richiesta dai giudici.

Tornano, inoltre, anche le prove in esterna per mettere alla prova i cuochi amatoriali su ingredienti e ricette del territorio, ma anche per vederli alle prese con la linea di veri ristoranti. Tra le località che, quest’anno, hanno fatto da scenario alle preparazioni dei concorrenti: Bassano del Grappa, la Cascata delle MarmoreTropea e Cervinia.

Advertisement. Scroll to continue reading.

E ancora, anche quest’anno, tanti guest tra chef stellati e ospiti internazionali che sottoporranno i cuochi amatoriali alle prove più insidiose: tra gli altri, non potrà mancare tra i fornelli di MasterChef Italia il Maestro dei Maestri Pasticceri italiani, Iginio Massari, sempre attesissimo dagli appassionati del cooking show ma vero spauracchio per i concorrenti di tutte le edizioni; e ancora, tornano Jeremy Chan, 2 stelle Michelin a Londra col suo ristorante Ikoyi, citato come “uno dei ristoranti più eccitanti al mondo”, grazie ai suoi piatti caratterizzati da un’estetica artistica e visuale d’impatto, new entry lo scorso luglio nel ranking mondiale del World’s 50 Best Restaurants Award; lo chef Davide Scabin, 2 stelle Michelin e molti altri riconoscimenti nel corso della sua carriera, con la propria idea di cucina rivoluzionaria e d’avanguardia ricopre da anni un ruolo da protagonista segnando la storia della moderna cucina italiana; Mauro Colagreco, lo chef che meglio di chiunque altro incarna il ruolo di “cuoco globale del nuovo secolo”, primo argentino ad aggiudicarsi, nel 2019, 3 stelle Michelin nonché a raggiungere la prima posizione nella World’s 50 Best Restaurants, recentemente nominato dall’Unesco Ambasciatore di buona volontà per la biodiversità; Enrico Crippa, 3 stelle Michelin con il ristorante Piazza Duomo d’Alba (a cui si è aggiunta la Stella Verde, il riconoscimento che premia i ristoranti all’avanguardia nel campo della sostenibilità), “maestro dei vegetali” famoso per la perfezione della sua cucina, autore di piatti che sono delle vere opere d’arte; Giancarlo Perbellini, chef imprenditore con dieci locali in Italia, 2 stelle Michelin e tra i massimi rappresentanti della cucina d’eccellenza in Italia e nel mondo.

Il programma è stato realizzato nel pieno rispetto della sicurezza dei partecipanti e delle normative relative alle misure di contenimento del contagio da Virus Sars-Cov2 come da DPCM vigenti durante le registrazioni.

Tutto il mondo MasterChef Italia sceglie di impegnarsi – anche quest’anno – in tematiche di sostenibilità ambientale e sociale, promuovendo il consumo consapevole ed ecosostenibile, rispettando l’ambiente e non sprecando risorse alimentari. Da anni, ormai, la produzione adotta in tutti i luoghi di lavoro un approccio plastic free ed eco-friendly, tutti i prodotti di consumo legati al cibo (piatti, bicchieri, posate, vassoi, tovaglioli) sono di natura compostabile ed ecosostenibile, e collabora con Last Minute Market per recuperare le eccedenze rimaste inutilizzate durante la registrazione delle puntate a favore della Onlus “Opera Cardinal Ferrari” che gestisce una mensa per persone in difficoltà a Milano.

Quest’anno, perfezionando i processi di acquisto, di smaltimento e di recupero dei prodotti e implementando un sistema di gestione per gli sprechi alimentari, MasterChef Italia ha ottenuto, prima realtà al mondo, la certificazione “Food Waste Management System” da Bureau Veritas, presente a livello globale e accreditata da oltre 60 organismi internazionali, leader di livello mondiale nell’offrire servizi di verifica, certificazione e audit in ambito Qualità, Salute e Sicurezza, Ambiente e Responsabilità Sociale. Bureau Veritas, inoltre, ha certificato anche la corretta applicazione del protocollo “Green Audiovisual” che attesta la capacità nella gestione della sostenibilità ambientale, diminuendo i consumi e l’impatto ambientale, riducendo i trasporti, adottando un corretto smaltimento dei rifiuti e degli scarti generati.

Da venerdì 23 dicembretutti i giorni dal lunedì al venerdì alle ore 19.45, torna anche il consueto appuntamento con MasterChef Magazine, in cui giudici, chef ospiti e aspiranti chef parleranno di food e realizzano ricette dal tema ogni volta diverso. Un appuntamento quotidiano per gli amanti della cucina: in ogni episodio i cuochi amatoriali in gara in questa edizione di MasterChef Italia si alterneranno a grandi chef ospiti e ai giudici del programma per raccontare, attraverso una serie di rubriche a tema, la loro idea di cucina e realizzare i loro piatti.

Advertisement. Scroll to continue reading.

In più torneranno anche tanti personaggi della grande famiglia di MasterChef Italia, ex concorrenti che hanno lasciato il segno nella storia del programma e che ora lavorano nel campo della ristorazione. Bruno Barbieri sarà il protagonista della rubrica “A lezione con Prof. Barbieri” in cui interrogherà nuovamente alcuni degli ex aspiranti chef su tecniche, tradizioni e ingredienti; in “MasterChef Family” visiteremo le attività degli ex concorrenti, che poi verranno in studio a cucinare con Tracy, vincitrice della scorsa edizione, mentre in “Sfida a 4 mani” i protagonisti delle Masterclass precedenti si sfideranno tra loro in una cucinata di coppia basata su un tema o particolari ingredienti.

E ancora Iginio Massari e sua figlia Debora si dedicheranno alla pasticceria in “Affari di famiglia”; in “20 in cucina” verranno presentati i concorrenti di quest’anno; in “MasterChef training” due aspiranti chef di questa edizione cucineranno insieme per ripassare tecniche e ingredienti; in “Bonus class” ci sarà una lezione premio per il vincitore di una Black Mistery con un grande chef ospite; in “Chef in fermento” un ex concorrente cucinerà con la giovane chef stellata Solaika Marrocco.

Sky Brand Solutions, dipartimento di Sky Media, insieme a Endemol Shine Italy ha portato a bordo dei nuovi episodi di MasterChef Italia: Whirlpool – Hotpoint, Amadori, Regina asciugamani, Banca Intesa, Granoro, Acqua Minerale San Benedetto, Olio Fiippo Berio, Smeg, Mutti Parma, Duchessa Lia, Eurovo, Melinda, Pascol, Pizzoli, Fungo Italiano Certificato, Rizzoli Emanuelli, Ubena spezia, Zwilling Ballarini Italia, Siggi, Molino Spadoni, Castagne Lovers, Cassa di risparmio di Terni e Narni, Kerrygold, Agricooltur, Caseificio Palazzo, Mazzetti l’Originale, Cromaris, NH Hotels, ALMA – La Scuola Internazionale di Cucina Italiana, Gottardo spa, Riserva San Massimo.

RTL 102.5 è media partner del programma.

Si rinnova la partnership con la casa editrice Baldini+Castoldi che curerà e pubblicherà il libro di ricette del vincitore di MasterChef Italia.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

-