Breaking
Gio. Lug 25th, 2024
Niccolò BrancaNiccolò Branca

Branca International, gruppo leader nel settore delle bevande alcoliche con 12 brand principali iconici, ha pubblicato il Bilancio di Sostenibilità e Consapevolezza 2021 che vede in netta crescita volumi e ricavi e in deciso miglioramento tutti i principali indicatori di sostenibilità ambientale.

Se si considera che solo nell’autunno dello scorso anno la fase acuta della pandemia può essere considerata conclusa, i risultati che presentiamo oggi hanno dello straordinario – commenta Niccolò Branca, Presidente di Branca International – Sono risultati che premiano il lavoro di un’impresa nata 177 anni fa e che oggi rappresenta un asset del più forte ‘brand’ che esiste al mondo: il Made in Italy. Nel 2021 non solo siamo cresciuti nei volumi di vendita e nei ricavi ma abbiamo ulteriormente rafforzato il nostro welfare aziendale ed è proseguito il trend di miglioramento di tutti i nostri principali indicatori di impatto ambientale. Viviamo una fase storica di grandi discontinuità a livello globale, nella quale l’inatteso sembra diventato la regola. Il Gruppo Branca affronta questa sfida rafforzando a ogni livello la capacità di relazione sostenibile e consapevole tra il sè e il mondo, tra il suo agire come azienda e il suo rapportarsi al tessuto sociale e ambientale che la ospita.

Nel 2021, il gruppo Branca ha raggiunto le 72.434 tonnellate di prodotto imbottigliato, registrando una crescita in volume del 32% sul 2020.

La crescita ha interessato tutti i principali brand del Gruppo, Fernet Branca, Brancamenta, gli aperitivi Carpano, Caffè Borghetti, il brandy Stravecchio, la grappa Candolini e la vodka Sernova che lanciata solo 3 anni fa sta crescendo a ritmi estremamente sostenuti, trainata dal mercato argentino.

I ricavi sono cresciuti in misura ancora maggiore, a 337 milioni di euro, +47,6% sul 2021, anche in virtù delle dinamiche valutarie. Il risultato netto pari, a circa 36,5 milioni di euro, è cresciuto in misura minore, + 7,5%, principalmente a causa dell’aumento dei costi produzione, trasporto e distribuzione che ha investito l’intera filiera di riferimento.

La crescita ha coinvolto tutti i mercati in cui il Gruppo è presente con propri stabilimenti o società commerciali – Italia, Argentina e Stati Uniti -, oltre che sostenuta dal buon andamento delle esportazioni verso 160 mercati.

Nel 2022, Fernet-Branca è entrato, unico brand italiano, nella classifica dei primi 25 premium spirits brand a livello mondiale redatta da Shanken’s Impact, editore di Wine Spectator e Impact Databank.

Sotto il profilo dell’impatto ambientale, a fronte di un rilevante aumento dei volumi prodotti il Gruppo ha proseguito nel miglioramento delle performance in atto da oltre 3 anni. In particolare ii principali indici di impatto hanno registrato:

·             Indice di intensità energetica               -5,6%

·             Indice di intensità delle emissioni        -14%

·             Indice di produzione rifiuti                 – 8,3%

·             Indice di consumo acqua                   -17,6%

Al 31 dicembre 2020 i dipendenti del Gruppo Branca International erano 299, 298 dei quali con contratto a tempo indeterminato. Nell’anno è cresciuto anche l’impegno a loro favore, attraverso iniziative di welfare aziendale e con il potenziamento dei programmi di qualificazione professionale che hanno registrato un aumento del 14,5% delle ore di formazione erogate. Queste hanno riguardato sia l’ambito tecnico-professionale e sia il wellness e lo sviluppo personale, con l’offerta di corsi di meditazione, mindfuness e yoga.

La presenza femminile complessiva è pari al 19%, mentre nei consigli di amministrazione delle società del gruppo è al 29%.

Related Post