Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

MERCATO & BUSINESS

Da Intesa Sanpaolo 40 milioni di euro al Consorzio Granterre (Parmigiano Reggiano) per un’operazione di confirming

Massimiliano Cattozzi
Massimiliano Cattozzi

Intesa Sanpaolo mette a disposizione del Consorzio Granterre, che raggruppa i caseifici produttori d’eccellenza del Parmigiano Reggiano, 40 milioni di euro per un’operazione di confirming, strumento che consente di anticipare, per l’intera filiera di fornitura appunto del Parmigiano Reggiano, la liquidità derivante dalle vendite del formaggio.

Il confirming è una soluzione finanziaria pensata per ottimizzare la gestione del circolante all’interno di una filiera produttiva, facilitando i pagamenti tra un’azienda acquirente di beni e servizi e i suoi fornitori. In particolare, i fornitori della azienda capofiliera hanno la possibilità di richiedere alla banca l’anticipo dei crediti che vantano verso il capofiliera, a condizioni favorevoli grazie all’estensione del merito creditizio del fornitore con possibilità di dilazionare il pagamento.

Il Consorzio Granterre raggruppa 14 caseifici cooperativi, che a loro volta rappresentano circa 500 allevatori conferenti, aggrega circa 650 soci e 700 aziende agricole nelle provincie di Modena, Bologna, Mantova e Reggio Emilia. I caseifici di Granterre producono circa il 15% dell’intera produzione del comprensorio del Parmigiano Reggiano che viene poi distribuito a marchio Parmareggio e ciò assicura a Parmareggio il ruolo di uno dei maggiori player del mercato.

Grazie a questo accordo, i fornitori avranno l’opportunità, accedendo ad una piattaforma online dedicata, di ottenere una gestione evoluta del proprio capitale circolante per avere condizioni economiche competitive e rapidità sia nei processi di delibera del merito creditizio sia nella richiesta dell’anticipo fatture alla banca mentre risponde ai bisogni dell’acquirente di stabilizzare la filiera produttiva e di ottenere dilazioni di pagamento nei confronti dei fornitori o della banca.

“Il  Consorzio Granterre –  sottolinea il Presidente Ivano Chezzi – rappresenta una delle più importanti organizzazioni di produttori della filiera lattiero-casearia nazionale, ed ha la finalità di valorizzare il lavoro e la produzione di tutte le aziende che partecipano alla filiera, dalle aziende agricole a monte, ai caseifici, consentendo di valorizzare l’apporto dei soci e puntando al raggiungimento, al mantenimento ed al miglioramento della qualità del prodotto, nel rispetto dei territori di origine e delle persone coinvolte lungo tutto il processo produttivo. Tra le altre attività che il Consorzio ha deciso di svolgere, aggiunge Chezzi, vi è anche l’offerta di supporto e di servizi finalizzati al miglioramento del business e tra queste rientra la ricerca di partner finanziari quali Intesa Sanpaolo che potessero cogliere il valore della filiera offrendo soluzioni finanziarie a supporto dei fabbisogni delle aziende e della loro crescita”.

Con un plafond da 40 milioni di euro, possiamo offrire attraverso il Consorzio Granterre un supporto consistente a tutte le aziende agroalimentari di questa filiera, in un momento congiunturale particolarmente delicato in termini di reperimento delle materie prime e di elevati costi energetici. – spiega Massimiliano Cattozzi, responsabile Direzione Agribusiness Intesa Sanpaolo – L’appartenenza alla filiera consente un miglior accesso al credito e grazie all’adesione al confirming vengono ottimizzati i flussi di cassa, per una miglior gestione del circolante. Iniziative importanti per sostenere le eccellenze del nostro made in Italy.”

A livello nazionale nel comparto agro alimentare Intesa Sanpaolo, tramite la Direzione Agribusiness, ha già avviato 106 contratti di confirming, oltre a 170 contratti di filiera che hanno coinvolto oltre 6.500 fornitori, un giro d’affari complessivo di oltre 22 miliardi di euro e oltre 22.000 dipendenti del capo-filiera.

-
-

Altri articoli

FOOD & COMUNICAZIONE

Medici e genitori dalla parte dei più piccoli. Ci sono ricette, consigli degli esperti, articoli di approfondimento sul mangiare e vivere sano per crescere...

FOOD TREND

Attenzione,. la classifica Altroconsumo (che riportiamo ripresa da Trendonline) si riferisce al 2021. QUI LA CLASSIFICA 2022 DEI MIGLIORI PANETTONI SECONDO ALTROCONSUMO Ormai troviamo...

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

C’è un monastero in Sicilia dove si segue la regola di tramandare antichissime ricette. In prima tv su Food Network canale 33 arriva “LE...

FOOD & COMUNICAZIONE

Benedetta Rossi, star del web e volto amatissimo di Food Network e Real Time si trasforma in “SUPER BENNY”  – prodotta da KidsMe, la Content Factory di De Agostini Editore, per Warner Bros. Discovery, la...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

Tropea e le bellezze della Calabria protagoniste dello spot con immagini spettacolari e il jingle che è una canzone in programmazione radio scritta da...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

-