Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

FOOD & COMUNICAZIONE

Il commercio ortofrutticolo sui social: Instagram e la cultura dell’immagine. L’esperienza di Oscar van Turenhout di 4Fruit Company

L’immagine sembra essere più importante che mai, grazie ai social media. E frutta e verdura sono abbastanza ‘instagrammabili’, osserva Oscar van Turenhout della 4Fruit Company. I suoi post sui prodotti di questa azienda olandese trovano un crescente seguito. “Le generazioni più giovani preferiscono vedere una foto su Instagram piuttosto che ricevere un’e-mail con i prezzi giornalieri”. E’ quanto riporta Freshplaza.it.

La cultura dell’immagine si è “infiltrata” nel settore del commercio tramite i social media e sta avendo un notevole impatto. Nel 2017, per conto dell’azienda, Oscar ha aperto l’account Instagram della 4fruitcompany. Attualmente conta 6.000 follower. Questi post continuano a generare nuovi contatti. “Lavoro ancora con diversi clienti, in particolare con i fornitori acquisiti nel periodo iniziale sul social media”, dice Oscar.

LinkedIn è spesso considerato un mezzo B2B essenziale. Pubblicare su Instagram è un po’ più semplice e offre numerose possibilità di mostrare ciò che hai da offrire, attraverso foto o video. “Non sto dicendo che LinkedIn non funziona, ma spesso contiene più testo. In questo momento, Instagram è più funzionale alla nostra attività. Mi bastano dai 30 minuti a un’ora al giorno al massimo, che è il tempo che voglio dedicare ai social media in questo momento”.

I canali social aumentano le possibilità che le aziende hanno di entrare in contatto tra loro, il che influenza il modo in cui operano. “Prima eri al telefono, la mattina. Oggi, il 90% passa tramite Whatsapp, per tutto il giorno. Instagram è come un trampolino di lancio. Prima ti metti in contatto tramite messaggistica diretta, poi passi a Whatsapp”, spiega Oscar. Le e-mail con offerte e prezzi giornalieri sono sempre meno diffuse, soprattutto tra le giovani generazioni.

Loro non controllano le e-mail, controllano Instagram. Questo gruppo di utenti ha un’età compresa tra i 25 e i 44 anni e non lavora solo la mattina presto. Visualizzano i post anche tra le 12:00 e le 21:00. Puoi anche usare i social media per misurare l’entusiasmo del mercato. “Di solito, lo misureresti in base a quante telefonate ricevi, ora vedi le richieste che arrivano su Whatsapp, a partire già dal fine settimana. La domenica, spesso so già come sarà il lunedì”.

È difficile determinare che influenza abbia Instagram – non sai se i clienti telefonano spontaneamente o per un post su Instagram – ma Oscar ha la sensazione che questo canale social svolga un ruolo fondamentale. “A volte invio un’offerta tramite Whatsapp e non ricevo alcuna risposta, nemmeno dopo un’ora. Se poi pubblico una foto su Instagram, le persone rispondono subito”, afferma Van Turenhout.

“Oppure, ad esempio, pubblico che abbiamo le angurie. Se il mercato le richiede, a volte finiscono in mezz’ora. Alcuni clienti continueranno a chiamare per tutto il giorno perché quelle angurie rimangono nei post di Instagram. Alcuni ci chiedono perché non glielo abbiamo fatto sapere”.

Il commercio è prima di tutto basato sulla fiducia e sulle buone relazioni. Oscar ha notato che i social media lo rendono più trasparente. “In passato, i fornitori volevano che si mantenesse un certo riserbo sulle loro attività commerciali. Oggi, vogliono essere visibili e sono soddisfatti della promozione che facciamo ai loro prodotti tramite Instagram. Alcuni prendono molto seriamente il branding e alla costruzione di un marchio”, continua Oscar.

“Finché rimane un’esclusiva, per noi va bene. Anche la trasparenza avvantaggia i nostri clienti. Vogliono continuità a livello di fornitura e qualità. I margini sono stretti ovunque. Si tratta di garantire rapporti commerciali vantaggiosi per tutti, negli anni a venire”.

Un ultimo consiglio: “Pubblica regolarmente, preferibilmente tutti i giorni. E rimani aggiornato, anche se si tratta degli stessi prodotti e delle stesse stagioni. Se ripeti settimanalmente che hai disponibilità di merce, la gente penserà: ‘è lui che dobbiamo contattare'”, conclude Oscar.

-
-

TM

Altri articoli

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Da domani, 14 gennaio, ogni venerdì, alle ore 21.30

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Quali sono le aziende percepite come più sostenibili? Reputation Science, società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, ha elaborato l’indice “ESG Perception...

FOOD & COMUNICAZIONE

Sono aperte le iscrizioni a “MasterChef Academy”, la prima scuola di cucina online firmata MasterChef Italia. Le porte di “MasterChef Academy” si apriranno il 17 gennaio e, da allora, sarà possibile iniziare un percorso di apprendimento con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il Gruppo torna a una nuova collection dopo molto tempo, collegato anche un concorso che coinvolge per la prima volta il latte a lunga...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il canale Boing (canale 40 del DTT) annuncia una nuova produzione originale che andrà in onda in esclusiva sul canale nei primi mesi nel 2022: CRAZY COOKING SHOW, condotto...

-