Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

GDO

CRAI guarda alla sostenibilità e al rafforzamento del settore premium Piaceri Italiani

 È un piano chiaro e ben delineato quello che il Gruppo CRAI, realtà di spicco nel settore della Distribuzione moderna, marchio storico presente con i suoi supermercati, superette, negozi alimentari e negozi drug in tutta Italia, ha individuato per la Marca del Distributore.

CRAI guarda alla sostenibilità e al rafforzamento del settore premium come driver principali per raggiungere gli obiettivi di sviluppo fissati per il 2022. Se il 2020 ha registrato un picco positivo per la private label dell’insegna, complice anche gli scenari dovuti all’emergenza pandemica, e il 2021 è coinciso con un periodo di consolidamento, la volontà per l’anno in corso è di ricominciare a crescere. 

Nella sfera ambientale, l’impegno di CRAI si è già da tempo tradotto nell’adozione di una serie di comportamenti virtuosi tra cui il ricorso a packaging più sostenibile per il prodotto a marchio. Nel corso dell’ultimo anno e mezzo, l’Azienda ha messo il proprio know-how a disposizione della creazione di una filiera virtuosa per favorire il dialogo tra fornitori e produttori finalizzato a un’offerta sostenibile a 360°.

Per il 2022 i piani di CRAI prevedono un’implementazione di questo sforzo che porterà a un maggiore utilizzo di imballaggi ecologici e a un significativo ampliamento della linea Eco – dedicata alla cura della casa e della persona – che si distinguerà anche per la sostenibilità del prodotto.

Non solo: proprio nell’ottica di favorire una maggiore sensibilità sui temi ambientali, la linea mainstream sarà oggetto di un restyling grafico che proporrà in una veste nuova le informazioni relative al packaging. Un intervento significativo a beneficio dei consumatori che potranno con maggior chiarezza individuare tutte le informazioni previste dalla normativa.

Parallelamente anche il segmento premium sarà oggetto di una forte rivisitazione. Nel corso del 2021 CRAI ha registrato una forte polarizzazione della crescita verso il segmento, che ha investito in particolare i prodotti Piaceri Italiani.

La linea, che raduna eccellenze alimentari accuratamente selezionate tra quelle del nostro Paese per tramandare il gusto dell’Italia di una volta, è stata oggetto di sviluppo assortimentale e di un recente restyling grafico. I piani di quest’anno prevedono un’implementazione in termini di presenza nei punti vendita e un sostegno molto forte in ambito comunicazione.

Un importante investimento da parte di CRAI a sostegno del marchio “alto di gamma” pensato per i consumatori più attenti alla qualità e alle tradizioni. Piaceri Italiani presidia le principali categorie merceologiche con una proposta di prodotti interamente italiani, garantendo così un rilevante valore aggiunto per la filiera.

“Con le linee di sviluppo della nostra strategia vogliamo rafforzare quanto realizzato negli ultimi anni perché crediamo che la strada intrapresa sia quella corretta” – afferma Pietro Poltronieri, Responsabile Prodotti a Marchio di CRAI. “I consumatori hanno premiato la qualità del nostro lavoro e CRAI sente la responsabilità di ricambiare la loro fiducia, per questo la nostra visione vuole garantire il massimo rigore fin dalla filiera”. Prosegue Poltronieri “chi sceglie il marchio CRAI deve potersi riconoscere in una scelta di valore che significa attenzione alla sostenibilità e al territorio: questo è l’impegno su cui ci concentreremo nel 2022”.

-
-

TM

Altri articoli

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Da domani, 14 gennaio, ogni venerdì, alle ore 21.30

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Quali sono le aziende percepite come più sostenibili? Reputation Science, società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, ha elaborato l’indice “ESG Perception...

FOOD & COMUNICAZIONE

Sono aperte le iscrizioni a “MasterChef Academy”, la prima scuola di cucina online firmata MasterChef Italia. Le porte di “MasterChef Academy” si apriranno il 17 gennaio e, da allora, sarà possibile iniziare un percorso di apprendimento con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il Gruppo torna a una nuova collection dopo molto tempo, collegato anche un concorso che coinvolge per la prima volta il latte a lunga...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il canale Boing (canale 40 del DTT) annuncia una nuova produzione originale che andrà in onda in esclusiva sul canale nei primi mesi nel 2022: CRAZY COOKING SHOW, condotto...

-