Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

FOOD & COMUNICAZIONE

Come cambia l’approccio al vino? Al Vinitaly si parla di dealcolizzazione, etichettatura, promozione ed educazione

Federico Castellucci
Federico Castellucci

Le tendenze e l’educazione al consumo sono entrati nell’agenda dei grandi temi del Vinitaly 2022. Il dibattito europeo e l’interesse verso una corretta dieta alimentare spingono il mondo del vino a ricalibrare i canoni della promozione e suggerire nuovi approcci al bere consapevole.

Questi e altri argomenti sono al centro degli incontri organizzati da Confagricoltura con i principali stakeholder del settore, ospiti nello stand confederale al Padiglione D, G2/3/4-H2/3/4-I2/3/4.

Domani, giorno di inaugurazione, se ne parlerà con Luigi Moio, presidente dell’OIV, l’Organizzazione Internazionale della Vigna e del Vino, nell’appuntamento previsto alle 17; mentre lunedì 11, nel pomeriggio, si allargherà la discussione con l’europarlamentare Pietro Fiocchi, a margine del convegno organizzato dall’European Food Forum, al quale Confagricoltura interverrà con il presidente della Federazione nazionale Vini, Federico Castellucci.

“Il dibattito è aperto sulle nuove possibilità di dealcolizzazione – spiega Castellucci – La modifica della PAC, infatti, ha recentemente stabilito le condizioni alle quali i prodotti vitivinicoli possono essere dealcolizzati o parzialmente dealcolizzati. Come Confagricoltura riteniamo che questo processo non debba consentire l’aggiunta di aromi o acqua esogeni al prodotto di partenza. Attenzione particolare per i vini DOP e IGP che, se mai anche solo parzialmente dealcolizzati, dovranno assicurare le stesse caratteristiche organolettiche richieste dal disciplinare, senza eccezioni”.

L’etichettatura delle bevande alcoliche e il giusto equilibrio fra promozione ed educazione nel settore alimentare sono gli altri temi di grande attualità che Confagricoltura affronterà lunedì con l’europarlamentare Pietro Fiocchi, della Commissione per l’ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare e componente della BECA, la Commissione per la lotta al cancro che ha predisposto il report votato in plenaria il 15 febbraio scorso.

Confagricoltura ha lungamente lavorato con i parlamentari a Bruxelles affinché fossero apportate modifiche alla relazione, arrivando all’approvazione di specifici emendamenti e raggiungendo importanti risultati. Con il voto in plenaria è stato reinserito il concetto di pericolosità dell’ ”abuso” di alcol e non del semplice uso di alcol in sé, e sono stati evitati gli “health warnings” in etichetta.

“L’approccio da seguire sul tema vino e salute deve basarsi sui principi di educazione, consapevolezza, moderazione e responsabilità. – evidenzia Castellucci – Il nostro Paese, leader nella produzione vinicola, registra una diminuzione dei consumi pro capite, proprio in virtù di continue politiche di qualità accompagnate da continue attività di sensibilizzazione alla coscienza di eventuali rischi correlati all’abuso di bevande alcoliche.

Un approccio al prodotto che ricorda invece quello seguito per il sistema “Nutriscore”, che boccia senza appello determinati cibi e bevande, – conclude Confagricoltura – se trasferito ad altre politiche, come quelle promozionali, discriminerebbe il vino nell’accesso ai finanziamenti, cancellando gli sforzi e i risultati eccezionali ottenuti nelle esportazioni, che hanno superato i 7 miliardi di euro nel 2021, con una crescita del 12,4% soltanto nell’ultimo anno.

-
-

Altri articoli

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Da domani, 14 gennaio, ogni venerdì, alle ore 21.30

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Quali sono le aziende percepite come più sostenibili? Reputation Science, società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, ha elaborato l’indice “ESG Perception...

FOOD & COMUNICAZIONE

Sono aperte le iscrizioni a “MasterChef Academy”, la prima scuola di cucina online firmata MasterChef Italia. Le porte di “MasterChef Academy” si apriranno il 17 gennaio e, da allora, sarà possibile iniziare un percorso di apprendimento con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il Gruppo torna a una nuova collection dopo molto tempo, collegato anche un concorso che coinvolge per la prima volta il latte a lunga...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il canale Boing (canale 40 del DTT) annuncia una nuova produzione originale che andrà in onda in esclusiva sul canale nei primi mesi nel 2022: CRAZY COOKING SHOW, condotto...

-