Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

FOOD e SALUTE

7 aprile Giornata Internazionale della Salute. Le abitudini dei consumatori e sul carrello della spesa: healthy food vs Junk food

Punti chiave della ricerca Tiendeo.it sulle abitudini dei consumatori e sul carrello della spesa:

  • Frutta e verdura in crescita registrano rispettivamente +7% e +28% rispetto all’anno precedente
  • Scende la carne (-12%) e aumentano uova (+104%) e pesce (+19%)
  • Attenzione: +26% nelle ricerche di bibite gassate e zuccherate

L’attenzione verso l’alimentazione e l’importanza di condurre una vita sana assumono sempre più importanza nella quotidianità degli italiani, che si mostrano sensibili e attenti a praticare attività fisica e seguire una dieta equilibrata. “Siamo ciò che mangiamo” diceva già nell’ottocento il filosofo tedesco Ludwig Feuerbach, individuando una relazione profonda tra le comunità e le loro abitudini alimentari, ovvero in ciò che mangiano e ciò che invece scelgono di non mangiare.

In occasione della Giornata Internazionale della Salute, che si celebra il 7 aprile, Tiendeo.it, la piattaforma leader di offerte e cataloghi online, ha realizzato uno studio* sulle abitudini dei consumatori e sul carrello della spesa, per capire quali sono i prodotti che compongono il carrello e se nell’ultimo anno vi siano stati importanti cambiamenti.

Dall’analisi effettuata sulle ricerche dell’ultimo anno comparate con quelle dell’anno precedente si può notare una tendenza complessiva che si muove in direzione healthy food. Attenzione però: i prodotti junk food riescono a ritagliarsi tuttora il loro spazio all’interno della dispensa degli italiani, che si rivelano in parte inclini a rifugiarsi nel cibo spazzatura alla ricerca di conforto e piacere momentaneo, senza pensare troppo agli effetti secondari, soprattutto a lungo termine, sulla salute.

Bene frutta e verdura con una crescita rispettiva di +7% e +28%

Frutta e verdura sono un evergreen nel carrello della spesa degli italiani, sempre più consapevoli dell’importanza di una dieta ricca di vitamine, fibre e antiossidanti. Entrambe le categorie hanno infatti assistito a una crescita importante nell’ultimo anno, in particolare in alcuni prodotti tipici della dieta mediterranea.

Per quanto riguarda la frutta, che ha registrato complessivamente un aumento annuo di ricerche del +7%, i prodotti con la maggiore crescita sono i kiwi (+71%), le pere (+65%), l’ananas (+59%), le banane (+55%), le pesche (45%), le albicocche (+42%), le fragole (+28%), le mele (+23%), i mirtilli (+21%), i mandarini e le ciliegie (+15%), le prugne (+13%) e l’avocado (+7%).

Passando invece alla categoria verdure – che ha registrato un aumento complessivo del +28% -, al primo posto troviamo gli asparagi (+192%), seguiti dai peperoni (+105%), cetrioli (+68%), broccoli (65%), cavolfiore (52%), pomodori (+50%), carote (+41%), piselli (+38%), carciofi (+36%), patate (31%) e spinaci (+24%).

In crescita le ricerche di pesce (+19%) e uova (+104%), in negativo la carne (-12%)

In quest’ultimo anno sono aumentate le ricerche di pesce (+19%) e uova (+104%) a discapito di quelle relative ai prodotti dell’industria della carne (-12%). Va controcorrente il tacchino, carne ricca di vitamine del gruppo B, minerali e proteine nobili, che registra un aumento del 14%.

Tra i prodotti ittici più ricercati troviamo il merluzzo (+54%) ricco di omega 3, minerali e vitamine, l’orata (+35%),che garantisce un grande apporto di sali minerali come fosforo, calcio e ferro, il tonno (+25%) che rifornisce il nostro organismo di proteine e grassi essenziali omega 3, e il salmone (+18%), fonte di proteine, omega 3, vitamine e sali minerali.

I Junk Food più amati: bibite gassate, pizza surgelata, wurstel e pancetta

Fanno parte della categoria junk food, altrimenti conosciuto come cibo spazzatura, tutti quegli alimenti con alto apporto calorico ma poveri in principi nutritivi (vitamine, acidi grassi, antiossidanti…) e ricchi invece di grassi saturi, colesterolo, sale da cucina, glucidi raffinati. Sono nello specifico quei prodotti che, pur essendo dannosi per il nostro organismo (e lo sappiamo benissimo), hanno la capacità di creare dipendenza che non sempre è facile da superare.

In generale nell’ultimo anno si è registrato un calo di interesse verso questa tipologia di prodotti, come dimostrano i dati relativi a patatine fritte (-5%), sottilette (-25%), caramelle (-44%), merendine (-53%). A diminuire è anche l’alcol (-9%).

Vi sono però alcuni junk food ai quali sembra essere difficile rinunciare, come ad esempio la pancetta (+60%), le bibite gassate e zuccherate (+26%), le pizze surgelate (+17%), i wurstel (+6%).

-
-

Altri articoli

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Da domani, 14 gennaio, ogni venerdì, alle ore 21.30

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Quali sono le aziende percepite come più sostenibili? Reputation Science, società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, ha elaborato l’indice “ESG Perception...

FOOD & COMUNICAZIONE

Sono aperte le iscrizioni a “MasterChef Academy”, la prima scuola di cucina online firmata MasterChef Italia. Le porte di “MasterChef Academy” si apriranno il 17 gennaio e, da allora, sarà possibile iniziare un percorso di apprendimento con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il Gruppo torna a una nuova collection dopo molto tempo, collegato anche un concorso che coinvolge per la prima volta il latte a lunga...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il canale Boing (canale 40 del DTT) annuncia una nuova produzione originale che andrà in onda in esclusiva sul canale nei primi mesi nel 2022: CRAZY COOKING SHOW, condotto...

-