Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

MERCATO & BUSINESS

Aldi cresce in Italia. Sostenibilità e impegno per la ricerca medico-scientifica

I punti chiave

·     Premiato da Altroconsumo come Discount Salvaprezzo, ALDI ha raggiunto quota 138 negozi sul territorio nazionale, con 31 inaugurazioni nel 2021, e oltre 2.400 collaboratori complessivi in Italia (+20%)

·     L’azienda continua il percorso di sostenibilità: atteso nel 2022 il raggiungimento della climate neutrality. Negozi “a impatto zero”: aperti i primi nel 2021 e altri previsti nel 2022

·     Impegno per la ricerca medico-scientifica con la campagna “Io Vivo Sano” insieme a Fondazione Umberto Veronesi e sempre contro lo spreco alimentare con Banco Alimentare

ALDI IN ITALIA

 ALDI, parte del Gruppo ALDI SÜD, realtà multinazionale di riferimento della Grande Distribuzione Organizzata tra i più importanti operatori mondiali, saluta il 2021 con importanti traguardi raggiunti, a conferma dell’importanza ed unicità che il mercato italiano ha per l’azienda.

Tre i driver che hanno guidato la crescita di ALDI, pilastri della strategia di sviluppo: investimenti sul territorio, valorizzazione dei collaboratori e attenzione alla sostenibilità, in particolare all’ambiente e alle comunità.

Nel 2021 ALDI ha tagliato il traguardo dei 138 punti vendita presenti in 6 regioni del Nord Italia – Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli-Venezia Giulia, Trentino-Alto Adige ed Emilia-Romagna – grazie a 31 nuove inaugurazioni, con una media di 2,6 aperture al mese.

L’espansione dell’ultimo anno conferma il successo del “PREZZO ALDI” anche in Italia: 30 marche, 130 referenze di ortofrutta e un’offerta alimentare per l’80% Made in Italy a garanzia di qualità e prezzi bassi. Una promessa di convenienza premiata dall’indagine 2021 di Altroconsumo, che per il quarto anno consecutivo, ha confermato ALDI Discount Salvaprezzo in Italia – Prodotti più economici.

I CONSUMATORI APPREZZANO L’OFFERTA ALDI E L’AZIENDA CONTINUA A CREARE OCCUPAZIONE

Michael Gscheidlinger, Country Managing Director Italia di ALDI, sottolinea: “L’Italia è speciale, unica, un territorio con il quale ALDI collabora con passione. Abbiamo raggiunto importanti risultati nonostante le difficoltà della pandemia, che ancora ha un forte impatto sulle nostre vite. La nostra crescita crea occupazione, stimola l’economia del territorio e porta una nuova offerta ai consumatori italiani. Sostenibilità e responsabilità sono i valori guida per il nostro prossimo futuro. Il 2022 ci vedrà fortemente impegnati per ampliare la nostra rete di punti vendita e consolidare la nostra offerta di qualità, selezionata e con accessibilità discount per tutti”.

A fine 2021 sono oltre 2.400 i collaboratori che lavorano nella rete di negozi in Italia e nei due poli logistici di Oppeano (VR) e di Landriano (PV), con un incremento di circa il 20% rispetto all’anno precedente. Con 800 nuove posizioni aperte nel 2021, il gruppo ha dato un’importante accelerazione al proprio piano di recruiting e sostegno alle squadre di negozio, ma anche a reparti chiave come logistica, marketing, IT, sviluppo immobiliare, acquisti e HR. Il posizionamento di valore che ALDI sta progressivamente conquistando sul mercato italiano è confermato anche dalla certificazione di Most Attractive Employer 2021 di Universum Global, che ha premiato l’azienda come una delle realtà più attrattive per i giovani universitari e professionisti italiani. 

VERSO LA CLIMATE NEUTRALITY

L’impegno di ALDI per l’ambiente ha visto una milestone significativa nel 2021: l’apertura del primo punto vendita a emissioni zero di CO2 a Moniga del Garda (BS) che risponde al nuovo standard di prototipo costruttivo, il più alto livello di efficienza energetica dell’azienda. Lo store concept adottato, che presenta consumi energetici inferiori di oltre il 15% rispetto alla media degli altri negozi, sarà replicato anche nel 2022.

L’apertura del punto vendita di Moniga del Garda, oltre ad essere correlata alla strategia internazionale 2030 “Zero Carbon” per la riduzione del riscaldamento globale, ha contribuito a limitare ulteriormente l’impatto sull’ambiente di ALDI nell’ultimo anno: rispetto al 2018, i consumi energetici si sono ridotti del 7% grazie a continue attività di efficienza energetica. La presenza di 80 impianti fotovoltaici ha garantito, nel 2021, una produzione di oltre 3,5 milioni di kWh di energia green, con una diminuzione di emissioni di CO2 pari a 1.887 tonnellate. Dall’ingresso dell’azienda in Italia a marzo 2018, sono stati prodotti oltre 6,8 milioni di kWh di energia da fonte solare fotovoltaica, pari a una riduzione di 3.655 tonnellate di anidride carbonica nell’ambiente. Questi risultati rafforzano l’impegno di ALDI in Italia per l’ambiente in vista di un importante obiettivo: il raggiungimento della carbon neutrality nel 2022 anche attraverso progetti di compensazione di CO2 in collaborazione con ClimatePartner.

Inoltre, sono stati raggiunti nuovi risultati nell’ambito del progetto di ottimizzazione dei materiali delle confezioni “ALDI, Missione Im-Ballo!”: a oggi sono 57 gli articoli in assortimento con packaging privi di materie plastiche, in materiali riciclati o riciclabili, tra cui quelli nati dalla partnership con Plastic Bank® e realizzati al 100% con rifiuti di plastica recuperati dagli oceani. 

UN IMPEGNO DI RESPONSABILITÀ CHE SI CONFERMA

In un anno in cui gli effetti dell’emergenza sanitaria hanno avuto un forte impatto anche dal punto di vista economico e sociale, ALDI ha consolidato la propria missione di solidarietà rinnovando la partnership con Fondazione Banco Alimentare Onlus in occasione della 25ª Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, donando oltre 390 tonnellate di prodotti, per un totale di oltre 1.300 tonnellate donate tra il 2018 e il 2021.

Si rafforza, inoltre, l’impegno dell’azienda a sostegno della ricerca medico-scientifica: oltre alla partnership con Fondazione AIRC per le campagne “Arance Rosse per la Ricerca” e “Melagrana per la Ricerca”, con donazioni per oltre 140 mila euro dal 2018, ALDI parteciperà nel 2022 anche al progetto educativo “Io Vivo Sano” di Fondazione Umberto Veronesi, rivolto alle scuole primarie e secondarie di I e II grado con l’obiettivo di promuovere corretti stili di vita tra le nuove generazioni e favorire scelte responsabili in materia di salute.

Efficienza, sostegno all’economia e all’occupazione, ma anche sostenibilità e partnership a lungo termine sono i pilastri dell’impegno di ALDI per l’Italia e le direttrici della crescita per il futuro.

-
-

TM

Altri articoli

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Da domani, 14 gennaio, ogni venerdì, alle ore 21.30

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Quali sono le aziende percepite come più sostenibili? Reputation Science, società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, ha elaborato l’indice “ESG Perception...

FOOD & COMUNICAZIONE

Sono aperte le iscrizioni a “MasterChef Academy”, la prima scuola di cucina online firmata MasterChef Italia. Le porte di “MasterChef Academy” si apriranno il 17 gennaio e, da allora, sarà possibile iniziare un percorso di apprendimento con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il Gruppo torna a una nuova collection dopo molto tempo, collegato anche un concorso che coinvolge per la prima volta il latte a lunga...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il canale Boing (canale 40 del DTT) annuncia una nuova produzione originale che andrà in onda in esclusiva sul canale nei primi mesi nel 2022: CRAZY COOKING SHOW, condotto...

-