Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs: news su food, GDO, Horeca, delivery & comunicazione, adv, mktg, sostenibilità

FOOD E MEDIA

‘Campari e il cinema’ racconta la passione per l’arte e la creatività di Campari

Un racconto della passione per l’arte e la creatività cinematografica di Campari, con uno sguardo di ampio respiro anche sul mondo del Grande Schermo in generale.

E’ stato presentato il volume “Campari e il cinema”, a cura dell’autore e critico Gianni Canova e pubblicato dalla casa editrice italiana Skira. Presenti per l’occasione e per raccontare questa nuova creazione anche Nicolas Ballario – curatore e giornalista – e Paolo Cavallo – Direttore di Galleria Campari.

L’opera, disponibile per l’acquisto a partire dal 9 dicembre, si pone l’obiettivo di testimoniare come passione per l’arte e la creatività di Campari siano intimamente connesse alla sua esigenza e al suo desiderio di comunicare e di innovare. Da sempre, infatti, la predilezione per l’arte cinematografica del brand ha costituito il motore per sperimentare e dare vita a progetti ogni volta diversi e inattesi: un’evoluzione espressiva che – dopo le esperienze dei Red Diares – è sfociato nel 2021 in una nuova produzione, Fellini Forward, un progetto pionieristico ispirato agli ultimi periodi di Federico Fellini che, con l’ausilio di tecnologie di Intelligenza Artificiale e machine learning, esplora il genio creativo di uno dei più grandi cineasti di tutti i tempi.

I saggi pubblicati in questo volume non si limitano solo alla narrazione dell’esperienza di Campari ma la affrontano con uno sguardo di ampio respiro sulla storia del Grande Schermo in generale.

Il volume è articolato in quattro sezioni – Rivoluzione Cinema; Rivoluzione Campari; Campari e il cinema: un’attrazione fatale; Il cinema nell’era dell’AI – e riunisce i contributi critici di Gianni Canova, Giuseppe Mazza, Rocco Moccagatta, Guido Cornara e Guido Di Fraia.

Curato da Gianni Canova – Critico cinematografico, autore televisivo, direttore artistico, scrittore e accademico italiano – il volume “Campari e il Cinema” rappresenta un ulteriore passo nel percorso avviato dal brand all’interno di questo magico mondo, per rendere ancora più noto il forte legame che li unisce. 

E proprio per supportare in modo concreto e diretto il settore cinematografico, così duramente colpito dal periodo difficile appena trascorso, nel 2020 Campari ha dato il via a un’altra iniziativa speciale: Campari #PerIlCinema, con la collaborazione di QMI – società attiva nell’Entertainment.Grazie a questo progetto chiunque, infatti, può acquistare sulla piattaforma dedicata  perilcinema.com 1 voucher valido per 1 ingresso in uno dei cinema aderenti. Per ogni buono cinema acquistato, Campari sostiene le sale cinematografiche scelte dagli utenti regalando, fino a un massimo di 20.000 acquirenti, un secondo buono cinema. Entrambi saranno utilizzabili nel corso di tutto l’anno 2021, mentre il corrispettivo verrà immediatamente versato ai cinema da QMI.  

-
-

Altri articoli

FOOD E MEDIA

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

COMUNICAZIONE FOOD

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

COMUNICAZIONE FOOD

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

COMUNICAZIONE FOOD

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

-