Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs: news su food, comunicazione, adv, mktg, sostenibilità

FOOD E SOLIDARIETA'

Just Eat si affida a Diego Cusano per l’opera di food art Bimbi Sperduti

Just Eat ha chiesto all’artista di rappresentare il rapporto degli italiani con il cibo e il suo significato simbolico che va oltre la semplice necessità. I Bimbi Sperduti vivono sull’isola che non c’è, un mondo fatto dei cibi più amati capaci di suscitare emozioni e sensazioni positive.

Just Eat (www.justeat.it), app leader per ordinare online cibo a domicilio in tutta Italia e nel mondo, e parte di Just Eat Takeaway.com, leader mondiale nel mercato della consegna di cibo a domicilio e top player assoluto fuori dalla Cina, ha recentemente presentato i risultati della ricerca* condotta insieme a BVA Doxa sul rapporto degli italiani con il cibo. L’analisi ha evidenziato infatti come il cibo rappresenti un pensiero centrale nella vita degli italiani, con l’86% che dichiara di pensarci almeno una volta al giorno e a cui associa un significato simbolico connesso a sensazioni ed emozioni positive. 

Per Diego Cusano, artista eclettico e di fama internazionale, il cibo è al centro della nostra vita, come visibile in Bimbi Sperduti, l’opera di food art creata per Just Eat. Nelle illustrazioni l’artista ha rappresentato un mondo fantastico dove i protagonisti sono i cibi più amati in Italia, inseriti nell’opera in modo da mescolarsi ai soggetti raffigurati e suscitare meraviglia ed emozioni positive. Nella tavola, i bimbi protagonisti esplorano un mondo fantastico, in cui una gonna diventa un hamburger, un albero ha rami e foglie di pasta, una mongolfiera si tramuta in un sushi roll e una vela si trasforma in una fetta di pizza.

L’artista è partito dai dati della ricerca, che evidenzia come il cibo rappresenti un pensiero centrale nella vita degli italiani. In un mondo arancione, uno dei colori che più fanno pensare al cibo per il 18% degli intervistati, rendono vita la bambina “vestita di hamburger” e la barca con la vela a forma di pizza, uno dei piatti a cui gli italiani sogna di più a occhi aperti, come affermato dal 61% degli intervistati. E come confermato dalla ricerca, la visione o il pensiero di un determinato cibo può dare vita a una varietà di emozioni positive come soddisfazione e felicità. Proprio per questo, l’artista ha raffigurato una bambina accanto a un albero fatto di pasta, dondolando su un’altalena con un’espressione gioiosa.

L’ultimo soggetto, una mongolfiera di hosomaki, si ricollega al vissuto dell’artista. La cena, che è anche il pasto preferito dalla metà degli italiani, è per l’artista un momento di relax e fonte di ispirazione, in cui la creatività può trovare sfogo.

“Sono molto contento di questo progetto realizzato con Just Eat perché lo trovo perfettamente in linea con il mio percorso artistico. Ho messo al centro delle mie creazioni il cibo che è centrale nella vita di ciascuno di noi, prendendo in considerazione la favola per sottolineare l’importanza dei sogni, del divertimento e della condivisione, dell’avventura partendo verso un luogo mai esplorato prima. Mi sono abbandonato alla fantasia per disegnare un’isola che non c’è dove i personaggi sono raffigurati all’interno di situazioni dove la pizza, l’hamburger, la pasta e il sushi sono protagonisti, e come nel nostro quotidiano sono fonte di emozioni positive e stimolano ricordi ed emozioni”, ha dichiarato Diego Cusano.

-
-

Altri articoli

COMUNICAZIONE FOOD

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

COMUNICAZIONE FOOD

Digital Angels, società specializzata nei servizi di digital marketing, SEO e data analytics è stata riconosciuta come caso di successo da Facebook for Business,...

COMUNICAZIONE FOOD

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD BUSINESS

Fico Eataly World, il parco tematico del cibo italiano, ha riaperto in una versione rinnovata e, secondo una ricerca turistica di questi giorni, si...

-