Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs: news su food, comunicazione, adv, mktg, sostenibilità

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Phenix acquisisce Myfoody

Phenix, la startup Tech For Good che fa dell’anti-spreco un’azione positiva e solidale, dopo aver ufficializzato lo sbarco in Italia, consolida la sua presenza sul mercato con l’acquisizione di Myfoody,  grande player nel settore della sostenibilità alimentare

Salvare gli invenduti e battersi per un mondo sostenibile, tutto in un’unica app: a partire da oggi,  le aziende Phenix e Myfoody uniscono le forze nella lotta contro lo spreco alimentare e sono pronte a fare fronte comune per trasformare gli sprechi, in risorse. L’acquisizione si inserisce nelle logiche di espansione europea e consolidamento sul suolo italiano di Phenix che, partita nel 2014 dalla Francia, è ora presente in Spagna, Portogallo, Belgio e Italia. 

Consolidamento e diffusione di Phenix in Italia

La lotta contro gli sprechi è una grande sfida ambientale e sociale: in Europa, 88 milioni di tonnellate di cibo vengono buttate via ogni anno. Ecco perchè l’approccio globale e innovativo di Phenix è tanto utile quanto necessario: risparmiare più di 450.000 pasti al giorno e ad essere presente in 10 paesi europei entro il 2023. Proprio in quest’ottica e come già fatto in altri paesi (nel 2019 Phenix Spagna ha acquisito Komefy) si inserisce l’acquisizione di Myfoody – un player locale che aiuterà l’azienda a consolidare la propria presenza sul mercato. 

Myfoody è stata la prima startup italiana a impegnarsi nella lotta agli sprechi alimentari nel campo della sostenibilità alimentare, attraverso un sistema che permette agli utenti di conoscere i prodotti in scadenza nei supermercati, scontati fino al 50%, e fare una spesa a spreco zero, venendo anche premiata da Federdistribuzione nel 2019 come miglior soluzione in Italia contro gli sprechi alimentari. Supportata nel suo sviluppo da business angels italiani di primo livello nonché da fondi di investimento quali Boost Heroes, LVenture, CDP AccelerOra e da StartupBootcamp FoodTech, l’impegno di Myfoody si ora unisce a quello di Phenix con lo scopo di far crescere ancor di più la consapevolezza green in Italia. 

Questa operazione permetterà a Phenix di rafforzare la sua presenza a Milano e proiettarsi su tutta Italia: Myfoody è attualmente presente nelle principali città di tutto il Belpaese, vanta all’attivo grandi partner del mondo GDO quali LIDL Italia e Unicoop Tirreno, collaborando con più di 200 punti di vendita sul territorio.

“Non avremmo potuto scegliere partner migliore di Myfoody sia per completare le nostre competenze nel campo della GDO, sia per portare la filosofia anti-waste che condividiamo  al livello successivo. Inoltre, questa acquisizione rappresenta per noi un traguardo molto importante perché conferma e rafforza l’impegno di Phenix verso l’Italia. Grazie a una community di 2.5 milioni di utenti attivi in Europa e una gamma di servizi unica nel panorama della sostenibilità alimentare, Phenix è oggi più di prima un valido alleato per tutte quelle aziende italiane che vogliono ottimizzare i propri prodotti e processi e per tutti quei consumatori impegnati a fare del mondo un luogo più equo e sostenibile”, commenta Julien Fanara, Country Manager di Phenix Italia. 

“Quando sei anni fa abbiamo fondato Myfoody avevamo un sogno: fare innovazione contribuendo alla riduzione di un problema economico, sociale e ambientale importantissimo come lo spreco alimentare. Oggi siamo orgogliosi di poter affermare che il progetto ha raggiunto un livello di maturità tale da richiedere sempre maggiori sforzi in termini di capitali, impegno ed energia per poter sostenere una crescita in linea con quanto fatto finora. Sono molto felice di aver trovato Phenix lungo questo percorso: il player ideale per poter garantire continuità al progetto e contribuire a fare cultura contro lo spreco alimentare.” ha dichiarato Francesco Giberti, Founder di Myfoody e Babaco Market.

I servizi di Phenix per la GDO

Nata per valorizzare gli invenduti ed arrivare allo spreco zero nel settore della GDO, la startup Phenix lavora ad oggi con oltre 1.500 retailer ed ha sviluppato diversi servizi innovativi:

  • Phenix Date, il tool digitale che permette ai piccoli, medi e grandi supermercati di semplificare ed ottimizzare la gestione dei prodotti in scadenza sugli scaffali
  • L’app anti-spreco, che propone ai consumatori finali il cibo invenduto di negozi locali, supermercati e ristoranti a prezzi scontati e permette di accedere a un programma fedeltà per accumulare ulteriori sconti; 
  • Phenix Stick, che permette alla aziende di ottimizzare la vendita dei prodotti in scadenza, con una strategia adatta ad ogni reparto e ai diversi tipi di prodotto che vengono contrassegnati da uno sticker e riallocati in un angolo ah hoc. 
  • Una piattaforma per collegare e digitalizzare le donazioni di cibo tra i professionisti (supermercati, industriali e produttori) e gli enti di beneficenza.

Un connubio di soluzioni per il mondo B2B e B2C che sottolinea l’approccio olistico della startup, attualmente unica realtà sul mercato in grado di coinvolgere in modo attivo ogni singolo attore della filiera alimentare.   

-
-

Altri articoli

COMUNICAZIONE FOOD

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

COMUNICAZIONE FOOD

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD BUSINESS

Fico Eataly World, il parco tematico del cibo italiano, ha riaperto in una versione rinnovata e, secondo una ricerca turistica di questi giorni, si...

COMUNICAZIONE FOOD

Digital Angels, società specializzata nei servizi di digital marketing, SEO e data analytics è stata riconosciuta come caso di successo da Facebook for Business,...

-