Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs: news su food, comunicazione, adv, mktg, sostenibilità

FOOD BUSINESS

ISIT nomina Vice presidente Corradino Marconi e assegna le deleghe al comitato esecutivo.  Promozione e comunicazione istituzionale gestiti congiuntamente

Nel corsodell’ultima giunta, ISIT ha nominato Vicepresidente Corradino Marconi (già membro del Comitato Esecutivo e Presidente del Consorzio italiano tutela Mortadella Bologna) e attribuito le deleghe ai membri del neonato Comitato Esecutivo – in cui ricordiamo sono stati nominati anche Claudio Palladi per il Consorzio Bresaola della Valtellina e Cristiano Ludovici per il Consorzio del Prosciutto Toscano – per iniziare presto a lavorare a pieno regime.

Entrambe le decisioni hanno il comune obiettivo di rafforzare la struttura di ISIT,in particolare a livello politico, per riuscire ad aumentare il presidio istituzionale e lo studio dei diversi dossier strategici. “Di fronte alle molteplici sfide che ISIT si troverà ad affrontare per il futuro, il potenziamento organico della governance consentirà di poter contare su un supporto meglio strutturato, per essere più incisivi nelle azioni e più rappresentativi ed autorevoli davanti alle Istituzioni, sviluppando l’approccio e la metodologia più adatte per mantenere lo sviluppo e la crescita del comparto nel prossimo futuro, con riferimento, ad esempio, alle politiche di filiera, Farm2Fork, benessere animale, sostenibilità ed etichettatura” – dichiara Lorenzo Beretta, Presidente ISIT.

“Sono molto onorato dell’incarico ricevuto e felice di adoperarmi per supportare al meglio la Presidenza nel delicato compito di garantire la migliore affermazione del comparto dei Salumi DOP e IGP in Italia e all’estero e nel raggiungimento dei prossimi traguardi istituzionali” – dichiara Corradino Marconi.

Non a caso, il settore dei salumi DOP e IGP è uno dei fiori all’occhiello del Made in Italy agroalimentare. I 17 Consorzi e le 22 DOP e IGP rappresentate in ISIT – che coprono dalla Calabria all’Alto Adige i principali salumi italiani tutelati – rappresentano un valore al consumo di quasi 5 Miliardi di Euro e coinvolgono migliaia di aziende lungo tutta la filiera, fornendo un supporto concreto alla sostenibilità dei territori e delle economie locali.

Analizzando nel dettaglio le diverse deleghe conferite dalla Giunta al Comitato Esecutivo, di seguito evidenziamo, per prime, quelle che costituiscono un asset strategico e politico fondamentale per la gestione e lo sviluppo dell’Associazione e che, quindi, rimangono in capo alla Presidenza, in relazione con la Vicepresidenza: ORIENTAMENTO AL FUTURO (sostenibilità, benessere animale, transizione ecologica, ecc..); POLITICHE DI FILIERA.

Di seguito, le altre tematiche, oggetto di specifiche deleghe:

SVILUPPO DELLE IGP – date le peculiarità uniche, rispetto all’universo delle DOP, questa tematica è stata attribuita ai due componenti del Comitato Esecutivo rappresentativi del mondo della IGP, rispettivamente, Corradino Marconi (Presidente del Consorzio italiano tutela Mortadella Bologna) per la filiera suina, e Claudio Palladi (Consigliere e Vicepresidente del Consorzio tutela Bresaola della Valtellina) per la filiera bovina.

VIGILANZA, TUTELA, CONTROLLI E CERTIFICAZIONE – temiattribuiti a Corradino Marconi per la sua consolidata esperienza maturata in queste materie, avendole già affrontate nell’ambito dello sviluppo del Consorzio italiano di tutela della Mortadella Bologna.

FINANZIAMENTI PUBBLICI (europei, nazionali e regionali) E BANDI – è un settore di competenza molto delicato, in quanto i diversi finanziamenti pubblici sono molto importanti per un settore come quello dei prodotti DOP e IGP che, oltre a svolgere le attività di tutela, deve fronteggiare e contrastare spesso attacchi mediatici fornendo una comunicazione esaustiva rivolta ai principali media di riferimento. Inoltre, i fondi pubblici sono importanti per lo sviluppo delle iniziative legate alla promozione dei prodotti in Italia e all’estero; per quello che riguarda i fondi Regionali la delega è stata assegnata a Cristiano Ludovici (Consiglieredel Consorzio del Prosciutto Toscano).

La PROMOZIONE E COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE è un tema trattato in modo congiunto da tutti i membri del Comitato Esecutivo che lo portano avanti con la supervisione e il coordinamento del Presidente, insieme al tema del COORDINAMENTO CON ALTRE ASSOCIAZIONI,fondamentale quest’ultimo per sviluppare le necessarie sinergie utili per il raggiungimento di obiettivi comuni.

-
-

Altri articoli

COMUNICAZIONE FOOD

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

COMUNICAZIONE FOOD

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD BUSINESS

Fico Eataly World, il parco tematico del cibo italiano, ha riaperto in una versione rinnovata e, secondo una ricerca turistica di questi giorni, si...

COMUNICAZIONE FOOD

Digital Angels, società specializzata nei servizi di digital marketing, SEO e data analytics è stata riconosciuta come caso di successo da Facebook for Business,...

-