Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

COMUNICAZIONE

Nestlé al vertice del 2021 ATNI – Access to Nutrition Index rinnova l’impegno nel combattere la malnutrizione

La prima posizione conferma la qualità nutrizionale dei prodotti e l’impegno dell’azienda nel combattere la malnutrizione

Nestlé ha raggiunto anche in questa edizione la prima posizione nella classifica dell’Access To Nutrition Initiative (ATNI) Global Index che valuta i 25 maggiori produttori di alimenti e bevande al mondo in base alle policy, pratiche e prodotti realizzati per rispondere alle diverse forme di malnutrizione sotto il profilo nutrizionale.

La posizione di Nestlé è il riconoscimento di un impegno di lunga data nella ricerca e sviluppo dei prodotti a favore della corretta nutrizione e della buona salute, nonché del suo contributo rispetto alle sfide globali dell’obesità e della malnutrizione. Nestlé aveva raggiunto i vertici della classifica anche dell’ultimo ATNI Global Index nel 2018: da allora il Gruppo ha ulteriormente migliorato il punteggio sulla qualità nutrizionale del proprio portafoglio, rispondendo alla sua missione di essere leader in nutrizione, salute e benessere.

ATNI — Access to Nutrition Index ha anche riconosciuto la forte strategia di governance e nutrizione di Nestlé in particolare:

  • l’impegno per rendere fruibile cibo nutriente a tutte le persone, indipendentemente dai livelli di reddito: ad esempio tramite l’implementazione dei prodotti con vitamine e minerali per affrontare le carenze nutrizionali dove necessario
  • una strategia ben strutturata per contrastare l’obesità e le malattie croniche legate a un’alimentazione non in linea con le linee guida internazionali: ad esempio riducendo la quantità di sodio e zucchero nelle ricette
  • il sostegno e l’aderenza al marketing responsabile rivolto ai bambini
  • il supporto agli impegni governativi per combattere tutte le forme di malnutrizione
  • il reporting trasparente dei nostri risultati rispetto agli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite

Rob Cameron, Global Head of Public Affairs di Nestlé, commenta: ” in tutto il mondo le persone stanno lottando per accedere a cibi nutrienti. Il nostro obiettivo è offrire cibo e bevande che fanno bene alle persone e al pianeta. Siamo orgogliosi del riconoscimento da ATNI e lo prendiamo come un incoraggiamento a continuare il nostro lavoro per migliorare la nutrizione e supportare la buona salute. Le aziende hanno infatti un ruolo cruciale da svolgere nell’affrontare le sfide nutrizionali globali”.

Marco Travaglia, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Nestlé Italia e Malta, conferma l’importanza del risultato ottenuto nell’ultimo ATNI Global Index che “testimonia il nostro impegno a 360° per garantire i migliori prodotti sotto il profilo non solo organolettico ma anche nutrizionale. Da anni siamo impegnati nel ridurre il contenuto di grassi e zuccheri nei nostri alimenti e nell’implementare la presenza di fibre integrali e di vitamine in modo da favorire un’alimentazione salutare, basata su scelte profilate e consapevoli. La malnutrizione, in tutte le sue forme, sia per eccesso sia per difetto, è una sfida globale molto seria con molteplici cause. C’è ancora tantissimo da fare per affrontare questo tema e riteniamo che le dimensioni e l’impegno della nostra azienda ci permettano di dare un contributo significativo alla salute e al benessere delle comunità e dei consumatori”.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

-