Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs: news su food, comunicazione, adv, mktg, sostenibilità

COMUNICAZIONE FOOD

Nestlé e Peekaboo, premiati giovani imprenditori e startup con progetti innovativi nelle categorie Personalizzazione esperienza d’acquisto, Bambini e sana alimentazione, Ricerca e selezione di talenti

 Si è tenuta ieri la premiazione dei progetti finalisti presentati dai partecipanti al programma Lean Startup Program di Nestlé, promosso in collaborazione con il pre-acceleratore di startup Peekaboo, con l’obiettivo di offrire un supporto concreto all’imprenditoria giovanile in questo momento difficile. I vincitori avranno a disposizione 10.000  da investire nella propria startup o idea innovativa.

L’iniziativa, avviata a metà settembre, dopo la selezione tra oltre 200 idee imprenditoriali che hanno risposto alla chiamata di Nestlé, si è svolta lungo un percorso di oltre tre mesi in cui i giovani imprenditori hanno acquisito gli strumenti e le competenze per lavorare in chiave digitale e tecnologica. 15 i progetti innovativi presentati nella fase finale del programma e legati a tre aree di sviluppo particolarmente importanti per l’azienda: personalizzazione dei prodotti, educazione alimentare e innovazione del processo di recruiting.

La giuria ha decretato come vincitori delle tre categorie:

  • Personalizzazione esperienza d’acquisto: team Astra – composto dai 18enni Emanuele Sacco, Pietro Cappellini, Luigi Masini e dal 17enne Ludovico Fiorella – 4 ragazzi giovanissimi che si sono conosciuti alle scuole superiori e partecipano regolarmente a Hackathon e percorsi di innovazione
  • Bambini e sana alimentazione: team Ally, composto dai 25enni Giulia Diletta Necci e Matteo Calvaresi. Giulia è una nutrizionista con una laurea ottenuta al Campus Biomedico di Roma e attualmente collabora come responsabile scientifica di una startup di integratori, mentre Matteo è un programmatore con la passione per l’innovazione e la tecnologia
  • Ricerca e selezione di talenti: team Steps – composto dai 25enni Matteo Trovò, Anton Morale, Nicolò Caruzzo – che, nonostante la giovane età dei suoi membri, ha già dato vita un anno fa a una startup di Employer Branding per permettere alle aziende di creare vivai di giovani talenti

Nel progetto Nestlé Lean Startup Program sono stati coinvolti 52 ragazzi, 6 mentor di Nestlé, 8 mentor di Peekaboo e sono state erogate oltre 70 ore di formazione. Grazie a questa iniziativa, Nestlé ha dato la possibilità ai giovani imprenditori di confrontarsi con i manager di una grande realtà multinazionale e di presentare le loro proposte innovative, che l’azienda valuterà per un’eventuale collaborazione.

Da sempre noi di Nestlé investiamo nelle giovani generazioni e spingiamo i ragazzi a credere nei loro progetti, ma mai come in questa situazione particolarmente complessa siamo ancora più motivati a fornire un supporto concreto all’imprenditoria giovanile. Attraverso il Nestlé Lean Startup Program abbiamo voluto offrire una formazione dedicata per il loro futuro imprenditoriale e siamo grati a tutti i team per aver contribuito ad accelerare l’innovazione all’interno della nostra azienda” – ha commentato Giacomo Piantoni, Direttore Risorse Umane del Gruppo Nestlé in Italia – “Siamo convinti che i giovani siano in grado di portare idee di grandissimo valore e il difficile contesto ci ha spinto a lavorare con ancor più motivazione per dar loro le giuste opportunità di formazione e di inserimento professionale. In questa prospettiva si inserisce il nostro impegno, annunciato lo scorso novembre all’interno del programma Nestlé Needs YOUth, a offrire 1450 assunzioni dirette e 1400 stage in Italia entro il 2025 e di proseguire con i programmi di collaborazione con startup e giovani imprenditori”.

-
-

Altri articoli

COMUNICAZIONE FOOD

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

COMUNICAZIONE FOOD

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD BUSINESS

Fico Eataly World, il parco tematico del cibo italiano, ha riaperto in una versione rinnovata e, secondo una ricerca turistica di questi giorni, si...

COMUNICAZIONE FOOD

Digital Angels, società specializzata nei servizi di digital marketing, SEO e data analytics è stata riconosciuta come caso di successo da Facebook for Business,...

-