Connect with us

Hi, what are you looking for?

Foodaffairs.it, quando il Food è…comunicazione sostenibilità influencer media marketing promozione pubblicità pack  trend tech gdo

Food Affairs

Deliveristo aderisce a #iostoconiristoratori e offre gratuitamente servizi di consulenza

Supportare ristoratori e produttori in un momento di crisi: con questo obiettivo Deliveristo, la piattaforma digitale B2B dedicata all’Ho.Re.Ca. (Hotellerie – Restaurant – Cafè) dove chef e ristoratori possono acquistare con semplicità le migliori eccellenze italiane dai fornitori, aderisce a #iostoconiristoratori. Guidato da Dishcovery, il progetto unisce startup e professionisti del settore HoReCa per mettere a disposizione gratis alcuni dei propri servizi e semplificare la transizione dei ristoranti nel mondo digitale rispettando le disposizioni e le restrizioni del DPCM.

Deliveristo metterà a disposizione un Customer Care gratuito per aiutare i ristoratori ad accedere ai bandi offerti per i ristoratori dallo Stato o dalle Regioni.

In particolare, Deliveristo – che accoglie nella sua piattaforma 300 produttori, 15.000 prodotti in catalogo e oltre 300 ristoratori che utilizzano il servizio – ha attivato un servizio di consulenza gratuito dedicato ai ristoratori per accedere al Fondo Ristorazione, che può essere richiesto entro il 28 novembre: si tratta del contributo riconosciuto per gli acquisti (effettuati dopo il 14 Agosto 2020) di prodotti di filiere agricole e alimentari. In particolare, prodotti DOP e IGP, prodotti che valorizzano la materia prima del territorio, cioè quelli da vendita diretta, e prodotti ottenuti da filiera nazionale integrale dalla materia prima al prodotto finito.

Nel Lazio inoltre Deliveristo supporta i ristoratori nella riscossione del Bonus Lazio Km0, che prevede incentivi per i ristoratori e gli operatori del settore HoReCa che acquistano prodotti locali DO (denominazione d’origine), IG (indicazione geografica) e PAT (prodotti agroalimentari tradizionali). Oltre ad aiutare i ristoratori nella compilazione e nella presentazione della domanda di accesso al bando, Deliveristo sta valorizzando all’interno della piattaforma proprio i produttori e i prodotti del Lazio che vantano le denominazioni DO, IG, PAT che rientrano nel bando.
 

“Abbiamo scelto di fornire gratuitamente il nostro know-how a quella che è  una delle categorie più colpite dalla crisi”, spiega Ivan Aimo, Founder & CEO di Deliveristo. “Il 2020 ha segnato un inevitabile cambio di rotta per quanto riguarda gli acquisti, non soltanto nel comparto food delivery B2C ma anche in quello B2B, con i produttori che hanno avuto la necessità di creare nuovi canali per le vendite e con i ristoratori che hanno cercato il modo più rapido e sicuro di rifornire le cucine”.

Ad oggi i ristoratori acquistano dai propri fornitori in maniera frammentata (via mail, telefono, sistemi di messaggistica), con decine di punti di interlocuzione e di fatturazione diversi, mentre produttori e fornitori hanno grandi difficoltà a farsi conoscere e contemporaneamente a seguire il processo degli ordini. Deliveristo si pone in questo contesto proprio con l’intento di digitalizzare la filiera agroalimentare, con un mercato virtuale che fa da punto di incontro, poiché è in grado di ospitare tutti i produttori e i fornitori esistenti, garantendo un unico luogo di fatturazione, gestione del pagamento e della logistica, grazie ad una integrazione tramite operatori specializzati che lavorano in drop shipping.


“È per noi fondamentale promuovere digitalmente il made in Italy e supportare l’intera filiera”, aggiunge Erica Fifield, responsabile produttori di Deliveristo. “Per questo la piattaforma e la scelta dei fornitori seguono i bisogni e le richieste dei nostri clienti, dall’ottimizzazione della vendita digitale di prodotti freschissimi alla ricerca di specialità enogastronomiche. Offrendo grande trasparenza e un canale di comunicazione per tutti i nostri produttori, ci poniamo come consulenti e facilitatori dei rapporti commerciali, a oggi molto frammentati e che i fornitori italiani fanno fatica a costruire con le loro reti vendita”.

Advertisement. Scroll to continue reading.
-
-

Altri articoli

Food Affairs

L’amaro più amato sale nuovamente sul podio confermando la sua posizione di leader per buyer, category e direttori acquisti della GDO Vecchio Amaro del...

Food Affairs

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

News

Oltre 80 milioni di impression per il progetto social che la community Calciatori Brutti ha sviluppato con l’agenzia digital milanese Hellodì per Deliveroo, in...

News

“Aspettando Rivoluzione Bio| Il Biologico nel nuovo Piano Strategico Nazionale nel quadro della nuova PAC fra ecoschemi e PSR regionali. Per la transizione ecologica...