Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs: news su food, comunicazione, adv, mktg, sostenibilità

COMUNICAZIONE FOOD

Ricola accompagna Monet e gli impressionisti di Arthemisia a Bologna

Monet e gli Impressionisti. Capolavori del Musée Marmottan Monet, Parigi è il titolo della mostra organizzata da Arthemisia che, dal 29 agosto 2020 al 14 febbraio 2021, ospiterà nella splendida cornice di Palazzo Albergati a Bologna 57 opere dell’artista francese e di altri nomi noti dell’Impressionismo, quali Manet, Renoir, Degas, Corot, Sisley, Caillebotte, Morisot, Boudin, Pissarro e Signac, per un viaggio unico in una delle correnti artistiche più affascinanti di sempre.

Ricola, che da molti anni sostiene l’attività del gruppo Arthemisia, è lieta di poter essere special partner anche per questo evento, dove verranno esposti al pubblico i capolavori provenienti dal Musée Marmottan Monet di Parigi, ribattezzato “la casa degli Impressionisti” e che per la prima volta dalla sua fondazione nel 1934 cede in prestito un corpus di opere uniche, molte mai esposte prima nel mondo.

Ad accompagnare i visitatori in questo percorso unico, articolato in sei sezioni che esplorano le radici dell’Impressionismo francese e in particolare l’attività di Monet e della nascita del Musée Marmottan, non poteva mancare anche l’unicità delle caramelle Ricola con la loro inimitabile miscela di 13 erbe.

Ricola, azienda familiare Svizzera di lunga tradizione, è da 90 anni sinonimo di qualità nella produzione di specialità a base di erbe officinali naturali. L’obiettivo di Ricola è di garantire un costante impegno nei confronti dei consumatori, della natura e dell’ambiente. In quanto azienda profondamente legata alla natura, Ricola attribuisce molta importanza alla qualità delle materie prime e per questo motivo le erbe utilizzate per la produzione dei suoi prodotti provengono esclusivamente da colture controllate e rispettose dell’ambiente. Tali erbe, coltivate in esclusiva per Ricola da più di un centinaio di aziende agricole elvetiche selezionate, non hanno solo una forza aromatica, ma anche una particolare forza interiore: la forza corroborante della natura. L’impegno aziendale si estende anche ad aspetti non esclusivamente economici come, ad esempio, il mantenimento e la promozione di valori culturali legati all’arte e all’architettura. La Ricola Holding AG infatti, colleziona sin dagli anni Settanta arte contemporanea svizzera raccolta in una collezione esposta negli edifici della sede del Gruppo Ricola. Nel corso degli anni si è formata una collezione di notevole spessore qualitativo, in cui sono rappresentati molti artisti affermati con le loro opere giovanili. La collezione comincia con dipinti di Richard Paul Lohse, Max Bill, Camille Graeser e Verena Loewensberg, divenuti famosi col nome di “Zürcher Konkrete”, e riunisce in particolare svariati dipinti costruttivisti e teorici, fotografie e lavori su carta, nonché opere di matrice espressionista che hanno il corpo come protagonista. Fra le acquisizioni più importanti si contano opere, o gruppi di opere, firmate da Christoph Büchel, Jacques Herzog, Bruno Jakob, Karim Noureldin, Vaclav Pozarek, Shirana Shahbazi, Anselm Stalder e Erik Steinbrecher. L’attività collezionista della famiglia Richterich, iniziata dal fondatore Emil Richterich-Beck, è un aspetto molto presente nella cultura aziendale, che continua così a sostenere l’attività artistica – con particolare attenzione – a quella contemporanea in Svizzera. In occasione di corsi interni di formazione, il personale viene infatti introdotto al linguaggio dell’arte, presentato nei suoi contesti storici, sociali ed artistici. Inoltre, la presenza di una biblioteca offre a tutti i collaboratori la possibilità di consultare le più recenti ed importanti pubblicazioni relative agli artisti presenti nella collezione del Gruppo Ricola. Infine, vengono proposte anche visite guidate aperte al pubblico, per dare l’occasione a tutti i visitatori di conoscere le opere della collezione.

“Una mostra così unica non poteva che essere accompagnata dal gusto unico di Ricola” ha affermato Luca Morari, Amministratore Delegato Divita srl, azienda che dal 2006 si occupa della distribuzione dei prodotti Ricola in Italia. “Ricola sostiene da anni Arthemisia, che si impegna nel promuovere eventi e mostre affinché la bellezza e l’arte raggiungano più persone possibili. L’arte e la cultura infatti sono due punti cardine della filosofia aziendale e siamo certi che con Ricola la mostra si arricchirà di un piccolo momento di gusto tutto al naturale”.

-
-

Altri articoli

COMUNICAZIONE FOOD

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

COMUNICAZIONE FOOD

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD BUSINESS

Fico Eataly World, il parco tematico del cibo italiano, ha riaperto in una versione rinnovata e, secondo una ricerca turistica di questi giorni, si...

COMUNICAZIONE FOOD

Digital Angels, società specializzata nei servizi di digital marketing, SEO e data analytics è stata riconosciuta come caso di successo da Facebook for Business,...

-