In occasione della Giornata Mondiale delle Api il prossimo 20 maggio, Carrefour Italia sostiene un’iniziativa di apicoltura urbana adottando quattro alveari degli Orti di Via Padova del circolo Legambiente Reteambiente Milano curati da Apicolturaurbana.it.

Le api sono costantemente minacciate dall’uomo e dai pesticidi, ma sono esseri viventi fondamentali per l’ambiente e per la sopravvivenza del genere umano, sia per il miele che producono, sia per il loro prezioso lavoro di impollinazione. Per capire l’importanza che questi piccoli insetti rivestono, anche a livello economico, basta citare alcuni numeri raccolti da Greenpeace: 71 colture su 100 finiscono sulle nostre tavole grazie al lavoro delle api, 1500 milioni di euro all’anno è il totale del valore che l’impollinazione delle api determina alle coltivazioni di interesse alimentare in Italia.

Carrefour ha deciso, quindi, di attivare anche in Italia un’iniziativa di protezione di questi insetti con Apicolturaurbana.it (http://www.apicolturaurbana.it/baas), realtà creata da Mauro Veca – apicoltore urbano a Milano da oltre 10 anni – e Giuseppe Manno. I due fondatori sono stati i primi in Italia a fornire soluzioni e strumenti per l’installazione degli apiari sui tetti, terrazzi e giardini di uffici ed aziende. L’apicoltura urbana ha fatto il suo ingresso nei progetti di CSR di diverse aziende e realtà industriali, infatti oggi si trovano alveari sui tetti di tantissime città in tutto il mondo. Carrefour, per esempio, ha già abbracciato un progetto a sostegno delle api in Francia, dove ha installato alcuni alveari sui tetti dei propri magazzini e, in collaborazione con gli apicoltori locali, sta producendo del miele. Ora l’azienda espande questa esperienza anche nel territorio italiano partendo dagli Orti di Via Padova a Milano, un vero e proprio luogo della condivisione, ideato dal circolo Legambiente Reteambiente Milano, un punto d’incontro di diverse culture e di proposte educative, di cura dell’ambiente e di promozione culturale: un modello di comportamento positivo che ha ottenuto sostegno e conforto da parte di numerose associazioni locali, culturali e sociali.

Apicolturaurbana.it sta preparando un piano per rendere gli alveari adottati da Carrefour Italia accessibili al pubblico organizzando, in totale sicurezza e nel rispetto delle norme, laboratori, percorsi didattici e visite guidate. Il player della GDO prevede, inoltre, di raccogliere il miele prodotto dalle api ‘adottate’ e avviare una piccola produzione di miele urbano a marchio Carrefour.

L’attenzione di Carrefour verso la sostenibilità del proprio business è un impegno che si rinnova quotidianamente e che si traduce in azioni concrete raccolte in un ampio progetto di Responsabilità Sociale di Impresa in cui non mancano cure e attenzioni per proteggere la biodiversità e l’ambiente naturale:“Oggi conosciamo l’impatto delle nostre azioni sulla terra e per un’azienda leader della grande distribuzione come Carrefour, tenere in debito conto queste ripercussioni, è diventata una priorità”dichiaraAlfio Fontana, Responsabile Corporate Social Responsibility Carrefour Italia. “Consapevoli dell’importanza della sopravvivenza delle api per la salvaguardia di tutto il genere umano, abbiamo scelto di adottare quattro alveari degli Orti Urbani di Via Padova del circolo Legambiente Reteambiente Milano, che da anni sono curati da Apicolturaurbana.it. Celebriamo quindi la Giornata Mondiale delle Api, il prossimo 20 maggio, con questa iniziativa che vuole essere anche un momento di riflessione sull’importanza di preservare la natura e il nostro pianeta”.

“Superata la fase di scettiscismo iniziale, oggi i progetti di apicoltura urbana sono diffusi in tutto il mondo. Secondo le Nazioni Unite, sono a rischio estinzione il 40% degli alveari: fare apicoltura in città è possibile e vuol dire proteggerle. Per le api la città è diventata un ambiente protetto e, contrariamente a quello che si può̀ pensare, il miele urbano non è contaminato” commenta Giuseppe Manno, co-fondatore ed ideatore del progetto Apicolturaurbana.it. “Siamo quindi felici di poter celebrare la Giornata Mondiale delle Api, in questo anno molto particolare, insieme a Carrefour Italia  che, ancora una volta, dimostra una spiccata sensibilità verso l’ambiente e la natura”.