Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

Food Affairs

Pasqua ai tempi del coronavirus: il pranzo in casa ‘firmato’ a domicilio o homemade. Tuttofood: italiani divisi

Come sarà il pranzo di Pasqua? Per la prima volta in versione lockdown e in sostanziale isolamento a causa della pandemia da Coronavirus. Secondo l’Osservatorio di TuttoFood, la rassegna internazionale dell’agroalimentare di FieraMilano, gli italiani sono divisi in due scuole di pensiero, tra chi non vuole rinunciare a un menù ‘firmato’, particolare, cucinato da chef e chi invece, nella tranquillità casalinga e con il tanto tempo a disposizione si cimenterà in cucina, come da tradizione e abitudine per le festività più importanti, oppure magari per la prima volta.
In molte Regioni (ma non tutte) ai ristoranti è consentito proseguire l’attività per la consegna a domicilio e gli italiani ne stanno approfittando: il 40% dei ristoratori segnala una crescita della domanda di food delivery. Ha cominciato a utilizzare il sistema un nuovo 10% di italiani, mentre chi già lo utilizzava prima ha incrementato la frequenza di ordini e si calcola che il 53% di italiani abbia fatto più di un ordine nell’ultimo mese considerando anche le pizzerie. Qualcuno ha fatto anche il percorso contrario e si è messo a cucinare volentieri in casa, magari ordinando sul web o per telefono gli ingredienti.
Per la settimana da lunedì 16 a domenica 22 marzo, il Barometro Nielsen ha registrato una crescita del 142% (+45% rispetto a una settimana prima) per le vendite online nei prodotti di largo consumo. Ma anche quelli che hanno fatto pazientemente la fila in guanti e mascherina per entrare al supermercato sembra si siano scoperti cuochi autodidatti, visto che gli acquisti di farina sono aumentati del 185,3% rispetto alla stessa settimana dell’anno scorso. Aumenti si sono registrati anche per preparati per torte e dessert, zucchero e per gli ingredienti della pasticceria.
Nella ricerca della qualità, i prodotti naturali, del territorio o a Km Zero si confermano in primo piano.
“Non serve correre a comprare ingredienti magari mai usati prima – suggerisce lo chef Luca Malcrida – . Meglio imparare a usare le giacenze di casa. Un buon modo di celebrare la Pasqua in modo semplice e diverso può essere la colazione a base di uova sode, salumi e focaccia al pecorino”. Per il giovane chef napoletano Luigi Barone “in generale, è il momento di rivalutare la versatilità delle verdure fresche, che ci aiutano anche a mangiare più sano in un momento in cui siamo costretti a una vita sedentaria”. “Sincera, vera, ‘povera’ sono le parole d’ordine della cucina per la Pasqua di quest’anno all’insegna della sostenibilità e biodiversità locale” suggerisce Vincenzo Butticè, chef de Il Moro di Monza. Infine, secondo lo chef milanese Massimo Moroni “il segreto per creare ‘l’effetto ristorante’ è l’ alternanza tra una portata di carne e una di pesce”.
Infine, in questa Pasqua ‘diversa’ un gran peso lo giocherà la fantasia, l’inventiva di creare – non per far vedere gli altri ma solo per noi – ‘location’ che possano dare ai nostri pranzi e cene l’allure di una serata fuori: dal terrazzo o in giardino per chi li ha, alle tovaglie alle luci in un altro spazio della casa.(Fonte Ansa)

-
-

TM

Altri articoli

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Medici e genitori dalla parte dei più piccoli. Ci sono ricette, consigli degli esperti, articoli di approfondimento sul mangiare e vivere sano per crescere...

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

Da domani, 14 gennaio, ogni venerdì, alle ore 21.30

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

FOOD & COMUNICAZIONE

GRUVI è il nuovo gelato di Sammontana, uno stecco capace di interpretare in modo innovativo l’autentica tradizione del gelato all’italiana. Nasce da una scelta...

FOOD & COMUNICAZIONE

C’è un monastero in Sicilia dove si segue la regola di tramandare antichissime ricette. In prima tv su Food Network canale 33 arriva “LE...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Quali sono le aziende percepite come più sostenibili? Reputation Science, società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, ha elaborato l’indice “ESG Perception...

-
Advertisement Advertisement