Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

Food Affairs

Granarolo approva bilancio 2019: fatturato 1.317 milioni, Ebitda 73 milioni. Gianpiero Calzolari:bene la campagna di promozione del latte fresco

Il Consiglio di Amministrazione di Granarolo riunitosi il 31 marzo scorso sotto la presidenza di Gianpiero Calzolari, ha approvato il Progetto di Bilancio che sarà sottoposto all’Assemblea degli Azionisti in calendario il giorno 30 aprile in unica convocazione.

Il fatturato consolidato si attesta a 1.317 milioni di euro in crescita del 1,2% rispetto all’anno precedente. Il fatturato a perimetro costante e al netto dell’effetto cambi registra una sostanziale invarianza ( -0,4%) a fronte di un fenomeno deflattivo sui prezzi di vendita e della diminuzione di volumi che, anche nel 2019, ha caratterizzato il mercato italiano. Nel 2019 sono stati consolidati i risultati economici delle società Venchiaredo (IT) e Kaserei Denklingen Gmbh (DE).

Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) del Gruppo, senza considerare l’effetto del nuovo principio IFRS 16, si attesta a 73 milioni di euro, pari al 5,5% dei ricavi, in riduzione rispetto al 2018 di 3,4 milioni di euro (-4,4%) ma sostanzialmente in linea con le previsioni aziendali. Il risultato netto dell’esercizio registra un utile pari a 13,3 milioni di euro, in decremento di 3,4 milioni di euro verso l’esercizio precedente.

L’innovazione di prodotto contribuisce oggi per il 20% del fatturato del Gruppo Granarolo ed è rappresentata da diversi prodotti a base latte, sui quali il Gruppo sta investendo in modo importante sia sul fronte commerciale, in Italia e all’estero, sia sul fronte infrastrutturale. Anche lo yogurt Yomo porterà delle novità di gusto e packaging per andare incontro a trend, gusto, sostenibilità e praticità.

I principali risultati consolidati 2019

Ricavi Consolidati delle vendite hanno raggiunto 1.317 milioni di euro in aumento del 1,2% rispetto al 2018, presentano complessivamente un incremento di 16 milioni di euro. 

In un mercato italiano in calo del 3,1% a volume sul latte fresco (Fonte IRI), la società cresce del 6,5% in controtendenza grazie a un piano rilancio rivolto ad un consumatore sempre più attento agli aspetti nutrizionali e ambientali. La campagna di promozione del latte fresco, nella quale gli allevatori della filiera Granlatte Granarolo sono diventati i protagonisti, ha fatto leva principalmente sul benessere animale in allevamento certificato, sulla sostenibilità di una filiera visitabile e su un riposizionamento di prezzo.

Le vendite del Gruppo sono tradizionalmente concentrate in Italia, (67,5% dei ricavi).

I risultati derivanti dall’attività di internazionalizzazione sono molto positivi, oggi per Granarolo le vendite estere ammontano a 429 milioni di euro e pesano per il 33% del fatturato, rappresentando il 7,3% delle esportazioni nazionali del comparto Sui mercati esteri nel 2019 si è registrato un incremento del fatturato di 16 milioni di euro pari al +4%.  Questo sviluppo è favorito dal fatto che il mercato Made in Italy all’estero sia stato molto apprezzato.

L’Ebitda del Gruppo si è attestato a 73 milioni di euro, pari al 5,5% dei ricavi, in decremento rispetto al 2018 di 3,4 milioni di euro (- 4,4%).

L’Ebit si attesta a 27,4 milioni di euro, pari 2,1% dei ricavi di vendita, in decremento di 12 milioni di euro rispetto all’esercizio precedente

Il Risultato netto dell’esercizio registra un utile pari a 13,3 milioni di euro.

La Posizione Finanziaria Netta 2019 risulta pari a 161,8 milioni di euro, in incremento di 15,3 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2018.

Il Consiglio di Amministrazione ha deciso di proporre all’Assemblea degli Azionisti la distribuzione di un dividendo pari a 12,5 milioni di euro.

Al fine di dare adeguata comparabilità ai fatti di gestione, le informazioni finanziarie e le analisi comparative contenute nel presente comunicato si riferiscono ai dati senza l’applicazione dell’IFRS 16.

“Abbiamo registrato dati soddisfacenti in linea con le attese, frutto di un lavoro impegnativo, in un anno non facile in cui abbiamo affrontato l’inflazione della materia prima e la flessione dei nostri mercati. Abbiamo portato avanti un piano industriale orientato alla sostenibilità, in coerenza con l’efficientamento organizzativo sollecitato dalla proprietà, nell’ottica di supportare il Gruppo in un momento di veloci e profondi cambiamenti rimettendo al centro, in parziale rimodulazione della strategia del recente passato, il latte e la nostra filiera su cui in corso d’anno abbiamo investito importanti risorse che sono state premiate da un recupero di circa 2 punti di quote di mercato. Abbiamo lavorato per innovare prodotti, packaging e processi, consolidato la nostra presenza in molti paesi, chiuso bilanci positivi negli ultimi anni e questo ci consentirà di affrontare meglio il futuro inaspettato di fronte al quale ci troviamo. Il nostro Paese andrà quasi sicuramente in recessione. Occorrerà mantenere vivo e attivo il nostro tessuto produttivo, in particolare la filiera agro alimentare, affinché possa presidiare gli anelli della catena del valore, nazionali e internazionali, e non restarne escluso in futuro quando l’economia mondiale ricomincerà la sua marcia. La pandemia ci pone di fronte a sfide nuove e noi dobbiamo essere in grado di essere protagonisti del cambiamento”  ha commentato il Presidente di Granarolo Gianpiero Calzolari.

-
-

TM

Altri articoli

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Medici e genitori dalla parte dei più piccoli. Ci sono ricette, consigli degli esperti, articoli di approfondimento sul mangiare e vivere sano per crescere...

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

Da domani, 14 gennaio, ogni venerdì, alle ore 21.30

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Quali sono le aziende percepite come più sostenibili? Reputation Science, società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, ha elaborato l’indice “ESG Perception...

FOOD & COMUNICAZIONE

GRUVI è il nuovo gelato di Sammontana, uno stecco capace di interpretare in modo innovativo l’autentica tradizione del gelato all’italiana. Nasce da una scelta...

FOOD & COMUNICAZIONE

C’è un monastero in Sicilia dove si segue la regola di tramandare antichissime ricette. In prima tv su Food Network canale 33 arriva “LE...

-