Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs: news su food, comunicazione, adv, mktg, sostenibilità

Food Affairs

Il 23% dei Consorzi in Italia è specializzato nell’agroalimentare. Lo dice la prima Banca Dati dei Consorzi italiani

La prima Banca Dati dei Consorzi italiani, realizzata dall’Agenzia di comunicazione di impresa di Klaus Davi, è stata presentata, presso la Sala Cavour del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Secondo la ricerca, in Italia sono circa 1000 i consorzi, distribuiti in tutte le nostre 20 Regioni. Di questi, il 23% è specializzato nell’agroalimentare (vini Doc e Docg, Alimentari Dop e Igp), il 26% sono consorzi di bonifica, il 23% consorzi energetici, l’8% per la promozione turistica, il 2% agrari, un altro 2% per l’ambiente, di altro tipo il restante 16 per cento.

La Lombardia è in testa con il 16,08% del totale consorzi italiani, seguita dal Veneto (10,98%) e dall’Emilia Romagna (10,49%). La Toscana sfiora il podio con il 9,73% mentre al 7,27% c’è la Sicilia, poi via via tutte le altre.

Da questa analisi si evince come non sia immediato consultare i bilanci dei consorzi italiani: le percentuali di coloro che li hanno pubblici sul web e di quelli che, invece, li hanno mandati spontaneamente agli autori dello studio sono piuttosto basse.

Nell’agroalimentare, fiore all’occhiello del nostro Made In, la voce principale è rappresentata dal vino (31,23%), seguito da frutta e verdura (19,65%), da formaggi e latticini (13,33%), salumi (10,18%) e olio (6,67%); la voce “altro” è al 18,95 per cento.

La presentazione romana ha previsto anche il Premio ‘Donne per il made in Italy’, ovvero il conferimento di una speciale onorificenza a sette importanti imprenditrici nazionali che si sono distinte per la capacità di innovare e contribuire in maniera significativa alla crescita dell’economia italiana: Barbara De Rigo, direttore marketing house brand De Rigo Vision; Maura Latini, amministratore delegato Coop Italia; Rossella Liberti, cofondatrice di Picogrammo, Gruppo Liberti; Chiara Lungarotti, amministratore delegato di Gruppo Lungarotti; Valentina Mercati, vicepresidente di Gruppo Aboca; Giannola Nonino, presidente di Nonino Distillatori; Alessia Zucchi, ceo di Oleificio Zucchi. (Fonte
https://www.streetfoodnews.it/ )

-
-

Altri articoli

COMUNICAZIONE FOOD

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

COMUNICAZIONE FOOD

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

COMUNICAZIONE FOOD

Digital Angels, società specializzata nei servizi di digital marketing, SEO e data analytics è stata riconosciuta come caso di successo da Facebook for Business,...

FOOD BUSINESS

Fico Eataly World, il parco tematico del cibo italiano, ha riaperto in una versione rinnovata e, secondo una ricerca turistica di questi giorni, si...

-