Nel corso dell’ultimo anno abbiamo assistito ad un’ampia gamma di tendenze alimentari in tutto il mondo. E ora cosa dobbiamo aspettarci di gustare nel corso del 2020?

Deliveroo, il servizio di food delivery che consente di gustare comodamente e domicilio i piatti dei propri ristoranti preferiti presente in 13 Paesi e oltre 500 città a livello globale, con più di 50.000 ristoranti partner, ha indagato per intercettare le prossime tendenze in ambito gastronomico. Gli insider di Deliveroo nel mondo hanno svelato i loro segreti sui trend che i foodies di tutto il mondo possono aspettarsi di vedere.

Ecco di seguito i principali. Buon appetito e buon 2020!

Fuochi e Fiamme

Uno dei metodi di cottura più antichi e più primitivi, sta facendo un grande ritorno. Il sapore “affumicato” è stato di tendenza negli ultimi mesi, con la sua fumosità e la profondità legnosa capaci di accentuare il gusto naturale degli ingredienti che ricopre. Negli ultimi mesi, c’è stata però una crescente popolarità per i piatti cucinati direttamente sul fuoco – spinti dall’ondata di ristoranti alla moda di Londra che usano la fiamma viva nella loro cucina. 

E a cavalcare questo trend, non sono solo steakhouse o locali dedicati al mondo della carne, ma anche ristoranti europei, mediorientali e nordafricani stanno sviluppando i loro menù sulle fiamme.

Insalate, non solo foglie

Gli esperti delle tendenze food di Deliveroo sono seriamente interessati all’insalata, un fenomeno che cresce e che non è più solamente una semplice questione di foglie.

Jess Tatham, chef britannico con una sensibilità particolare per le insalate, osserva che i primi cinque ingredienti che possiamo aspettarci di vedere nelle nostre insalate l’anno prossimo sono:

  • fermentati – come sughi fermentati al latte e miso – per aggiungere profondità di sapore;
  • grani insoliti come teff, freekeh per sostituire l’onnipresente quinoa;
  • burri di noci/arachidi insoliti in condimenti e salse;
  • prodotti poco utilizzati come la rutabaga, dal sapore crudo, o le alghe come il dulse;
  • verdure disidratate che aggiungono consistenza all’insalata.

La conferma del beyond burger

Una novità che ha fatto il giro del mondo nell’ultimo anno e che sembra essere destinata a crescere anche durante il prossimo anno. Per il beyond burger, può essere l’anno della consacrazione. Sembra in tutto e per tutto – per consistenza, colore e sapore – carne ma in realtà è realizzato con ingredienti vegetali e per questo amato da chi segue regime alimentare veg e pronto a conquistare e “convertire” anche i carnivori più accaniti.

Su Deliveroo cresce l’offerta di piatti a base di beyond burger si possono già trovare alcuni piatti realizzati con beyond burger ordinabili a domicilio. Come quelli di Well Done a Bologna, Modena e Ferrara, Premier e a Firenze o di iVegan Eat a Roma.

Equilibrio e sostenibilità

Il 2020 è l’anno dell’equilibrio. I consumatori stanno cambiando le proprie abitudini, sperimentando nuovi stili di vita e provando nuove opzioni alimentari nel tentativo di vivere in modo più felice, più responsabile e più sostenibile. 

Sostenibilità significa molte cose per i consumatori, è una parola in voga che è stata protagonista dall’inizio del 2019. Per i consumatori nel 2020, essere sostenibili richiede equilibrio. Un equilibrio di dieta, sostituendo alcuni piatti di carne con alimenti a base vegetale. Un equilibrio di salute; i consumatori non evitano hamburger e pizze, ma si stanno godendo più insalate o alternative a base vegetale, come hamburger impossibili. Un equilibrio finanziario: spendere meglio i propri soldi in modo più saggio.