Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Food Affairs

NOTIZIE

Andrea Illy a COP25 a Madrid: cambiamenti climatici e agricoltura, una sfida da affrontare immediatamente

Andrea Illy, presidente di illycaffè, ha partecipato lo scorso 10 e 11 dicembre a Madrid a COP25, la 25esima riunione annuale delle Nazioni Unite sul clima, intervenendo in un panel specifico sull’Italia e sulle azioni del governo e del mondo imprenditoriale in merito alle questioni relative al cambiamento climatico.

Durante l’intervento, Illy ha rilanciato il suo progetto – ancora in divenire – Virtuous Agriculture. Ha inoltre parlato della sua personale visione per limitare le emissioni inquinanti nel settore dell’agricoltura e la produzione del caffè.

Ecco i punti principali del suo intervento:

– Nel settore del caffè, si stima che ci siano $350 milioni di investimenti per la sostenibilità, ha detto Andrea Illy. E’ troppo poco: è necessario arrivare almeno ad $1 miliardo.

– E’ altrettanto importante sostenere i coltivatori perchè possano accedere al credito, soprattutto considerando che nei paesi produttori il costo del denaro è il doppio rispetto a quello nei paesi dell’OSCE. “Abbiamo sviluppato un modello che mira ad assicurare i produttori dal rischio di credito, ha aggiunto Illy. Questo dovrebbe permettere di muovere molto più denaro e attivare finanziamenti.”

Secondo il Presidente di illycaffè sono tre i possibili problemi derivanti dal cambiamento climatico: temperature troppo alte, siccità troppo elevata, troppa pioggia. Quindi, per adattarci è necessario:

Advertisement. Scroll to continue reading.

– cercare di migliorare le pratiche agronomiche per adattare realmente le produzioni ai cambiamenti climatici;

– sviluppare nuove coltivazioni, in particolare semi di arabica, per adattarli alle variazioni climatiche e perché diventino più resistenti. Per questo, è stato isolato il genoma arabica – in collaborazione con Lavazza – ed è stato consegnato al World Coffee Research per la conservazione;

– spostare le piantagioni ad altitudini più elevate e latitudini più elevate.

Ma è necessario pensare a delle azioni che vadano oltre l’adattament ai cambiamenti climatici, ha detto Illy. Ed è questa la vera sfida. Io in prima persona ho preso un anno “sabbatico” e ho trascorso 1000 ore a studiare un modello di agricoltura diversa a cui ho dato il nome di Virtuous Agriculture.”

Si tratta di un metodo per limitare le emissioni inquinanti nella produzione agricola e per accogliere le best practice nel mondo dell’agricoltura.

Advertisement. Scroll to continue reading.

Questo modello di agricoltura, ha aggiunto, mette insieme agronomia e nutrizione e in questa fase di studio stiamo cercando di raccogliere i dati per creare il modello che possa massimizzare i benefici sul doppio fronte”.

Food ESG Affairs

TM

Food ESG Affairs

Articoli correlati

-