Quanti caffè è possibile estrarre in un’ora con una macchina a leva La San Marco? È questa la domanda alla quale Francesco Costanzo, titolare del Gran Caffè Costanzo di Frattaminore (NA), ha voluto rispondere lo scorso venerdì 27 settembre, cimentandosi in una suggestiva performance nel segno della velocità e della precisione. A fare da cornice all’evento, l’incantevole Piazza del Municipio di Napoli.

Ben 703 le tazzine di caffè disposte in fila, una dopo l’altra, al termine dei 60 minuti. Tazzine perfette e servite a regola d’arte: 25 ml di caffè, nessuna sbavatura, complete di piattino e cucchiaino. “Sono felice – dichiara Costanzo – questo risultato per me significa molto. È il frutto di lunghi mesi di duro allenamento ed è anche un tributo alla grande passione della mia vita: il caffè espresso”.

“Per me si è trattato di una scelta quasi obbligata – racconta Costanzo – qui a Napoli il vero caffè è a leva, e leva per me significa La San Marco.
Estrarre a leva regala grandi emozioni non solo al macchinista ma anche a colui che si appresta a gustare la sua tazzina di caffè.”
“La perenne ricerca del limite è parte indissolubile della natura umana e, unita alla tecnica, si trasforma in spettacolo” – dichiara Roberto Nocera, Direttore Generale La San Marco – “L’estrazione a leva si conferma non solo un rito affascinante, ma anche un sistema dalle grandi prestazioni, sia qualitative che quantitative. Siamo grati a Francesco Costanzo per essersi cimentato in questa entusiasmante sfida e per aver scelto al suo fianco le nostre macchine.”

L’evento, aperto al pubblico, ha chiamato a raccolta numerosi spettatori e appassionati del settore. Presente per i saluti ufficiali anche il Vicesindaco di Napoli, Enrico Panini .