Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Foodaffairs

Food Affairs

Molino Dallagiovanna porta le eccellenze della pizza da New York a Napoli

Nel 2017 l’UNESCO ha dichiarato l’arte del pizzaiolo napoletano come patrimonio immateriale dell’umanità, e questa nomina ha confermato il successo di un prodotto semplice in cui l’ingrediente principale è la farina. Per questo motivo Molino Dallagiovanna ha studiato le farine perfette per ottenere la vera pizza, sia napoletana che romana.

laNapoletana, è la farina del vero pizzajuolo, approvata dall’AVPN, l’Associazione che tutela la Vera Pizza Napoletana, è perfetta per esaltare le eccellenze tipiche della versione partenopea: il cornicione ben sviluppato e puntato, la pasta morbida e facilmente ripiegabile e il sapore dei migliori ingredienti al mondo.

Per i professionisti che cercano la croccantezza nell’impasto, il molino piacentino propone la linea Nobilgrano, in tre versioni: rosa a breve lievitazione; blu a media e verde a lunga lievitazione. Dal chicco, durante la molitura, viene estratto il germe di grano, stabilizzato per evitarne l’irrancidimento dovuto al contenuto di nutrienti, e reinserito nella farina madre. Questo procedimento permette di ottenere prodotti più friabili e gustosi.

Con queste due farine Molino Dallagiovanna si presenta agli appuntamenti più importanti del periodo: il Summer Fancy Food Festival di New York che si è concluso il 25 giugno, l’evento dedicato al food più importante del Nord America che propone le associazioni alimentari del mondo a buyers internazionali. Presso lo stand Emilian Way, il Maestro pizzaiolo Pino Arletto ha realizzato impasti che valorizzano il made in Italy con laNapoletana per la pizza tonda al piatto, e con Nobilgrano Blu, per la versione più croccante.

Dall’8 al 10 luglio, invece, Molino Dallagiovanna sarà a Napoli alle Olimpiadi della Pizza, un concorso internazionale, che vedrà come protagonista la Vera Pizza a cui parteciperanno pizzaioli provenienti da tutto il mondo.

Organizzata dall’Associazione Verace Pizza Napoletana per festeggiare i suoi 35 anni di attività, oltre alla competizione, ci sarà anche una convention internazionale.

I concorrenti potranno destreggiarsi non solo con Margherita e Marinara, ma anche con altri tipi di pizza, utilizzando ingredienti a propria scelta, purché non in contrasto con le regole della gastronomia partenopea.

Cinque, in particolare, le discipline in gara:

1) Pizza Napoletana Classica (secondo antica tradizione)
2) Pizza Gourmet (innovazione della tradizione secondo il disciplinare AVPN)
3) Pizza senza Glutine
4) Pizza Fritta
5) Mastunicola (disco di pasta con strutto o olio extravergine, basilico, cacio e pepe).

A queste si aggiunge una categoria speciale per gli «Under 35» a cui partecipa Lorenzo Sirabella sostenuto dal Molino Dallagiovanna. Lorenzo Sirabella è il pizzaiolo della gettonatissima Pizzeria Dry di Milano, nel pieno centro di Brera a Milano, allievo del Maestro Enzo Coccia, ossia l’Arte della Pizza Napoletana fatta persona.

-
-

Altri articoli

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Punti chiave del Food Sustainability Index Il Food Sustainability Index (FSI) 2021, sviluppato da The Economist Impact con Fondazione Barilla, analizza il nesso cibo-salute-ambiente...

FOOD & COMUNICAZIONE

Gli chef Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli hanno selezionato i 20 componenti ufficiali della Masterclass, concorrenti per il titolo di MasterChef Italia....

FOOD & COMUNICAZIONE

Occhi color cielo, sorriso che conquista e un percorso ricco di successi nel mondo della cucina: è il primo identikit della splendida figlia (acquisita)...

FOOD & COMUNICAZIONE

Ultima referenza della sua limited edition 2021 che chiude le celebrazioni per il 700° anniversario della morte di Dante L’amor che move il sole...

FOOD & COMUNICAZIONE

A 700 anni dalla morte di Dante, Magnum lancia tre limited edition ispirate ai tre cantici della Divina Commedia, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Da domani, 14 gennaio, ogni venerdì, alle ore 21.30

FOOD & COMUNICAZIONE

Lo storico pastificio abruzzese torna sugli schermi delle principali emittenti nazionali e satellitari con la prime due puntate della sua “saga pubblicitaria”: protagonisti Claudia...

FOOD & COMUNICAZIONE

All’infuriare delle polemiche su Renatino che, nello spot del Parmigiano Reggiano, è felice di non avere una vita e lavorare 365 giorni l’anno, l’attore...

FOOD E SOSTENIBILITÀ

Quali sono le aziende percepite come più sostenibili? Reputation Science, società leader in Italia nell’analisi e gestione della reputazione, ha elaborato l’indice “ESG Perception...

FOOD & COMUNICAZIONE

Sono aperte le iscrizioni a “MasterChef Academy”, la prima scuola di cucina online firmata MasterChef Italia. Le porte di “MasterChef Academy” si apriranno il 17 gennaio e, da allora, sarà possibile iniziare un percorso di apprendimento con...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il Gruppo torna a una nuova collection dopo molto tempo, collegato anche un concorso che coinvolge per la prima volta il latte a lunga...

FOOD & COMUNICAZIONE

Il canale Boing (canale 40 del DTT) annuncia una nuova produzione originale che andrà in onda in esclusiva sul canale nei primi mesi nel 2022: CRAZY COOKING SHOW, condotto...

-