ITALIA IN ROSA, SALTA LA VETRINA DEI VINI ROSA DI MONIGA DEL GARDA: ARRIVEDERCI AL 2021

Il Consorzio Valtènesi annuncia l’annullamento dell’edizione 2020 di Italia in Rosa: sulla scia di tutti i più importanti eventi legati al settore vitivinicolo, anche l’ormai storica vetrina primaverile dei vini rosa italiani di Moniga del Garda (Bs) si prenderà quest’anno una pausa a causa del protrarsi dell’epidemia Covid-19.

“L’attuale stato di emergenza, caratterizzato dalla reiterazione dei decreti urgenti della presidenza del Consiglio, ci hanno posti nella condizione di rivedere tutti i nostri i piani – afferma il presidente del Consorzio Alessandro Luzzago -. Nei giorni scorsi il consiglio di amministrazione si è riunito a distanza per ridefinire obbiettivi, strategie e investimenti per il programma di attività in corso e per quelle del prossimo futuro. Tra le decisioni più difficili assunte anche il posticipo della tredicesima edizione di Italia in Rosa al prossimo giugno 2021”.

Solo un arrivederci a tempi migliori quindi, mentre per quanto riguarda la stagione 2020 sono allo studio soluzioni per non azzerare completamente il programma promozionale.

“Stiamo comunque pensando – conclude Luzzago- di rendere possibile sia l’annuale Concorso Enologico Nazionale per il miglior vino rosa e vino rosso della Valtènesi e sia la realizzazione di un momento comune che unisca le tre storiche manifestazioni enologiche del nostro territorio: la Fiera del Vino di Polpenazze, Italia in Rosa di Moniga del Garda e la Fiera del Groppello di Puegnago del Garda, naturalmente quando le condizioni lo consentiranno”.