Le preoccupazioni relative a COVID-19 continuano a crescere e sempre più persone si rifiutano di toccare il dispositivo dei corrieri per firmare e confermare la consegna o il ritiro di un pacco. L’enorme traffico di ordini online con consegna a domicilio o al piano strada ha reso questa situazione un problema urgente per i retailer e le aziende di delivery, i quali cercano di salvaguardare clienti e dipendenti.

In Italia, in ottemperanza a quanto stabilito dal Decreto Legge n. 18 del 20 marzo 2020 (cd. “Cura Italia”), per le raccomandate, i pacchi e in generale tutta la posta assicurata varrà la firma apposta dall’operatore, che si dovrà comunque assicurare della presenza del destinatario o della persona abilitata al ritiro nel luogo indicato come indirizzo. Ciò non toglie che, avere un riscontro dell’avvenuta consegna, possa essere importante e, in molti casi, fondamentale per i retailer e le aziende di delivery.

Per riattivare questo possibilità, senza rischi per dipendenti e clienti, Scandit ha utilizzato la propria tecnologia di mobile computer vision e di scansione dei barcode per creare una web app, Contactless Proof of Delivery, veloce da implementare per i retailer e le aziende di delivery, e disponibile gratuitamente per sei mesi – fino al 30 settembre.

I clienti possono utilizzare il proprio smartphone per scansionare un QR code che apre la web app, quindi è sufficiente scansionare il codice a barre sul pacco e firmare sul proprio dispositivo per confermare una consegna o un ritiro. Il processo è semplice, senza bisogno di scaricare nulla o di accedere a un account. Qui un video esemplificativo.

Scandit ha sviluppato l’app e ha deciso di offrirla gratuitamente durante questa crisi, dopo aver ricevuto richieste da parte di alcuni dei propri clienti operanti in ambito logistica.

“A causa della pandemia, avevamo bisogno di un modo per garantire la sicurezza dei nostri corrieri e dei destinatari dei pacchi che non si sentivano a proprio agio a firmare per le spedizioni sui nostri dispositivi portatili. Avevamo bisogno di una soluzione rapida e semplice per consentire ai clienti di firmare le consegne attraverso i propri dispositivi mobile. Scandit fornisce già un software di scansione dei barcode per una delle nostre applicazioni di smistamento terminali e ci siamo resi conto che la stessa soluzione poteva essere utilizzata per questa nuova app con firma”, ha dichiarato Dastan Namousi, Demand & eService Manager, DB Schenker, Nordics.

“Quando abbiamo sentito parlare di questo problema dai nostri clienti, abbiamo creato rapidamente la web app”, ha dichiarato Samuel Mueller, CEO di Scandit. “Nel tentativo di renderla ampiamente disponibile il prima possibile, la offriamo gratuitamente per sei mesi a tutte le aziende che possono beneficiarne.”