NEFF, leader europeo per gli elettrodomestici ad incasso che da oltre 140 anni ispira tutti gli appassionati di cucina, ha progettato il forno FullSteamil forno 3 in1 che unisce in un unico elettrodomestico le prestazioni di un forno tradizionale con quelle di un forno a vapore.Scegliere il tipo di cottura, grazie a NEFF, non sarà più un problema. Il forno FullSteam consente di cucinare 100% tradizionale, 100% a vapore o di aggiungere il vapore alla cottura tradizionale che permette agli alimenti di ricevere l’umidità ideale per piatti croccanti fuori, ma teneri e succulenti all’interno.Tutti potranno finalmente dare libero sfogo allo chef che hanno in sé e lasciarsi guidare dalla creatività per portare in tavola il vero sapore di ogni ingrediente tutti i giorni. Grazie alla cottura a vapore, ogni piatto sarà un successo, come spiega Sonia Peronacipartner NEFF e celebre food influencer: “La cottura a vapore è perfetta per portare in tavola piatti gustosi dall’antipasto al dessert. Questo tipo di cottura presenta davvero numerosi vantaggi: è sana, conserva le proprietà e gli aromi dei cibi, cuoce senza grassi aggiunti e riduce le tempistiche rispetto alle cotture tradizionali. Pesce, verdure e dessert sono ottimi se cucinati al vapore, inoltre con la cottura a vapore si possono rigenerare i piatti del giorno prima, preservandone tutte le caratteristiche e portandoli a tavola in tuta la loro bontà, e far lievitare gli impasti. Quello di NEFF è un vero e proprio forno dai mille talenti!”Tra i mille talenti del forno FullSteam, anche l’esclusivo sistema Slide&Hide® brevettato da NEFF, che fa slittare la porta all’interno della cavità del forno, facendola scomparire completamente ed evitando ostacoli in cucina. Ma le magie non finiscono qui, infatti il forno FullSteam possiede anche l’ultima innovazione che utilizza il vapore in cottura: la funzione Sous-Vide.Ampliamente utilizzata dai grandi chef, questa tecnica è ora riproducibile anche in ambito domestico per ottenere risultati sorprendenti ed esplorare nuovi orizzonti di sapore. Grazie alla cottura sottovuoto, realizzata cioè senza aria, inserendo le pietanze in appositi sacchetti, a bassa temperatura, i succhi e gli aromi generati durante la cottura rimangono a diretto contatto con l’alimento, rendendolo molto più succulento e ricco di sapore. L’eliminazione dell’aria, e quindi dell’ossigeno, riduce i problemi di ossidazione e di evaporazione dei liquidi durante la cottura e fa sì che i cibi risultino più teneri. Una forma di cottura delicata e perfetta per pesce, carne, crostacei, verdura e frutta.Il forno FullSteam NEFF è anche connesso grazie a Home Connect che permette a tutti gli appassionati di cucina di non distogliere l’attenzione dalla ricetta. L’App consente di selezionare da remoto il programma di cottura desiderato o di preriscaldare il forno ancor prima di essere a casa in modo da potersi subito dedicare alla preparazione della cena o del pranzo. Grazie a Home Connect il forno NEFF si trasforma in una preziosa fonte di ispirazione. Nell’App si trovano tantissime ricettevideo e consigli culinari che indicano anche il programma di cottura più adatto in modo da avere sempre il miglior alleato in cucina.

RICETTA DI SONIA PERONACI PER LA PREPARAZIONE FULLSTEAM

NEFFPudding al cioccolato e whiskyIngredienti per uno stampo a ciambella profondo 18cm e di 12 cm di diametroPer la basefarina 00 150 gcacao amaro in polvere 20 glievito in polvere per dolci 16 gzucchero muscovado 130 gburro 120 g a temperatura ambienteuova medie 3 a temperatura ambienteestratto di vaniglia un cucchiainowhisky 60 g *latte intero 70 g a temperatura ambientecioccolato fondente 120 gsale 1 grosso pizzicoPer la glassacacao amaro in polvere 20 gzucchero semolato 50 gacqua 60 ml **ProcedimentoPer la basePer preparare il pudding comincia sciogliendo il cioccolato fondente a bagnomaria o al microonde e lascialo intiepidire.Nel frattempo, nella ciotola di una planetaria munita di frusta lavora il burro assieme allo zucchero fino a ottenere un composto cremoso e chiaro per circa 10 minuti. Sempre con la macchina in azione, unisci le uova una alla volta, poi aggiungi la vaniglia, il whisky, il latte e alla fine il cioccolato ormai tiepido. Mischia il cacao alla farina e al lievito e setacciati, aggiungili poco alla volta al composto in ciotola, terminando con il sale; amalgama bene gli ingredienti, assicurandoti che non ci siano grumi.Imburra generosamente e infarina lo stampo dotato di coperchio, oppure usa lo staccante alimentare che puoi trovare facilmente in commercio, e trasferisci al suo interno il composto ottenuto (se non hai uno stampo con il coperchio, puoi sigillare lo stampo con dell’alluminio). Cuoci in forno a vapore a 100° per 1 ora, oppure, puoi optare per la cottura a bagnomaria, immergendo lo stampo in un contenitore con dell’acqua bollente che arrivi circa a metà della sua altezza. In quest’ultimo caso, imposta il forno NEFF a 175° per 1 ora (se utilizzi la cottura a bagnomaria ti consiglio di sistemare il tutto nella parte più bassa del forno).Trascorso il tempo necessario, puoi sfornare il pudding e lasciarlo raffreddare su una gratella. Intanto dedicati alla glassa.Per la glassa:In un pentolino unisci il cacao amaro, lo zucchero semolato e l’acqua e cuoci a fuoco medio fino a raggiungere il bollore. Quando comincia a bollire, prolunga la cottura di altri cinque minuti: mi raccomando, la glassa non dovrà rapprendersi troppo, ma deve rimanere piuttosto liquida.A questo punto, versa la glassa sul tuo pudding formando una decorazione a tua scelta. Il tuo pudding al cioccolato e whisky è pronto!* In alternativa, puoi sostituire il whisky con la stessa quantità di latte, per avere una versione analcolica.** Se desideri una glassa alcolica, puoi aggiungere 2 cucchiai whisky.RICETTA DI SONIA PERONACI PER LA PREPARAZIONE SOUS-VIDE NEFFPolpo su tortino di patateIngredienti per 4 personePer cuocere il polpopolpo 600 g
ginepro 4 bacche
pepe misto qualche bacca
cipolle di Tropea 1/2
carote 1/2
prezzemolo 2 ciuffetti
timo 2 rametti
sedano 1 gambo
alloro 2 foglie
porri 1
aglio 1 spicchio

Per grigliare il polpoolio extravergine di oliva q.b.Per l’olio aromatizzatoolio extravergine di oliva 100 gaglio 1 spicchiopeperoncino fresco 1salvia 2 foglietimo 3 ramettierba cipollina q.b.limone due scorzette

Per il tortinopatate gialle 600 g
timo, erba cipollina tritati
sale e pepe q.b.

Per decorareerba cipollina 12 stelipeperoncino fresco affettato 1ProcedimentoPer preparare questo polpo su tortino di patate, ti consiglio di iniziare dal polpo. Elimina gli occhi e il rostro con un coltellino. Ora porta a bollore l’acqua in una capiente pentola e arriccia i tentacoli: tieni il polpo dalla testa e immergi ripetutamente la parte finale dei tentacoli. Vedrai come si arricceranno! Immergi ora il polpo completamente. Aggiungi la cipolla di tropea, la carota spelata e a pezzi, i grani di pepe e le bacche di ginepro leggermente pressate.Prepara un mazzetto aromatico: gambo di sedano, prezzemolo, alloro e aglio mondato ben avvolti in una foglia di porro. Legalo bene con uno spago da cucina e immergi il mazzetto nell’acqua bollente, fermandolo al manico della pentola per poi estrarlo facilmente. Cuoci il polpo per 5 minuti, spegni il fuoco e lascialo raffreddare nella sua acqua.Se ti vuoi cimentare nella cottura sottovuoto, che ti regalerà un polpo tenero e molto saporito, ecco come devi procedere. Una volta arricciati i tentacoli, taglia la testa del polpo e ogni tentacolo, seguendo la naturale nervatura. Prendi un sacchetto apposito per il sottovuoto e inserisci il polpo a pezzi, poi un paio di scorzette di limone, un po’ di olio, 1/2 spicchio di aglio e dei rametti di timo. Metti sottovuoto il polpo e, quando il sacchetto sarà sigillato, predisponi la cottura sottovuoto NEFF e cuoci il polpo a 72° per almeno 5 ore.L’olio aromatizzatoNel frattempo, dedicati al condimento principale. In un pentolino scalda l’olio extravergine di oliva assieme al peperoncino tagliato a metà e all’erba cipollina sminuzzata. Aggiungi anche timo, l’aglio in camicia e pressato, la salvia e la scorza grattugiata del limone. Scalda per pochi minuti, quindi lascia raffreddare in modo che si insaporisca. Filtralo e tienilo da parte.Lessa le patate e prepara il tortinoLessa le patate ben pulite in acqua non salata, per circa 40 minuti. Puoi anche cuocerle a vapore o in pentola a pressione. Scolale, lasciale raffreddare e pelale. Riducile in purè e aggiungi l’olio aromatizzato filtrato e, se ti piacciono, anche dei capperi sott’aceto tritati. Amalgama bene tutto e tieni da parte.Griglia il polpoQuando il polpo sarà cotto, taglia la testa e dividila in 4 parti, poi separa anche tutti i tentacoli; condisci i pezzi con un goccio d’olio e, se ti piace, con una spolverizzata di paprika affumicata. Porta la griglia o la piastra alla giusta temperatura e scotta il polpo 4 minuti per lato.Componi il piattoPosiziona una coppa pasta circolare del diametro di 10 cm sul piatto da portata. Tenendolo fermo, riempilo con le patate e schiacciale sul fondo per creare un cilindro regolare. Sopra, adagia un paio di tentacoli e completa con un filo intero di erba cipollina e qualche fettina di peperoncino. Prosegui così con tutte le porzioni. Il tuo polpo su tortino di patate è pronto!