Ninja Marketing – (…) È sufficiente guardare i dati raccolti da ComScore, tra settembre e novembre 2019 che evidenziano che anche in Italia il fenomeno TikTok è cresciuto per numero di utenti unici da 2,1 milioni a 6,4 milioni con una crescita totale del 202%.

TikTok Italia

TikTok e il mondo del food

Il punto di forza della piattaforma è quello di sfruttare un brevissimo intervallo di tempo per catturare l’attenzione e rivelare un trucchetto in cucina, una ricetta o far incuriosire gli utenti sulla preparazione di un piatto.

E basta cliccare su hashtag come #tiktokfooditalia, #15secondchef, #italyfoodporn per trovare migliaia di contenuti video di ricette, consigli di cucina o video virali estremamente appetitosi.

Un modo per raccontare in maniera gustosa e creativa metodologie di cottura o diffondere piccole lezioni di cucina intrattenendo un nuovo pubblico e diventare delle food celebrity.

Ovviamente visto il carattere puramente di intrattenimento di questa piattaforma, non è forse ancora il posto giusto in cui riuscire a raccontare in maniera esaustiva un brand o la filosofia di cucina di un ristorante, ma è certamente un approccio nuovo e divertente.

In Italia

Se all’inizio su TikTok si trovavano solo lip sync e karaoke, oggi si possono trovare ricette e veri e propri food show.

Una delle prime food star sbarcate su TikTok è stato chef Bruno Barbieri. Pochi fronzoli e strategie di contenuto dietro al suo profilo. Il primo video pubblicato lo ritraeva nella sua cucina intento a tagliare una carota con il sottofondo della canzone “Carote” del trapper  Nuela, il giovane trapper che aveva spiazzato tutti a X Factor con il suo tormentone musicale. Un video che ha collezionato più di due milioni e mezzo views.

Ci sono invece autorevoli riviste come La Cucina Italiana che oltre alla carta stampata stanno seguendo con costanza e creatività il canale TikTok.

Non solo video di ricette dal format colorato, fresco e leggero, ma tanti contenuti girati in redazione con protagonisti art director, giornalisti e anche la redattrice Sara Tieni.

Video interessanti sia per fare branding ma anche per coinvolgere un nuovo pubblico, molto diverso da quello che solitamente compra e legge la rivista.

La Cucina Italiana TikTok tOK

In attesa di vedere anche i brand di food italiani approdare sull’app sono iniziati a comparire i primi locali e ristoranti. Tra i profili più interessanti e con una strategia di pubblicazione costante e creativa troviamo L’Antico Vinaio, storico locale di panini street food di Firenze e Fud Bottega Sicula, una catena siciliana che propone hambuger, fritti, salumi, vini di piccoli produttori e birre artigianali.

L’Antico Vinaio è un fenomeno social da diverso tempo ormai. Dopo essere stato il locale più recensito al mondo su TripAdvisor, in poco meno di 3 mesi il loro profilo su TikTok ha gia raggiunto più di 80 mila follower e 1 milione di like sui video.

Antico Vinaio TikTok

Il format delle pubblicazioni si basa su video dallo stile #foodporn. Focus sulle farciture succulente delle loro fumanti schiacciate e un claim ripetuto dal proprietario Tommaso Mazzanti che a ritmo di “bada come la fuma” ha conquistato anche il pubblico di TikTok.

Diverso invece il caso di Fud Bottega Sicula, che ha iniziato ad utilizzare TikTok con contenuti di branding puro e video emozionali virando poi verso contenuti più virali che seguono le tendenze più di moda all’interno dell’app, oltre a vari contenuti che fanno vedere le varie fasi di preparazione dei loro hamburger.

E i food blogger italiani?

In realtà non abbiamo ancora assistito ad un vero e proprio esodo sull’app. Sono ancora molto pochi i profili dei più noti food blogger italiani che hanno iniziato ad utilizzare TikTok.

Tra i profili più degni di nota troviamo Chef in camicia, il canale web dedicato interamente alla cucina. I loro video su TikTok hanno il ritmo giusto, con montaggi dinamici, immagini nitide e primi piani da far venire l’aquolina in bocca.

A differenza di molti altri canali dedicati al food su TikTok i loro contenuti sono di ottima qualità e di grande senso estetico. Il ritmo è coinvolgente e le ricette facili da replicare.

Gli esperimenti nel mondo food su questo nuovo social network sono appena iniziati e continueremo a tener d’occhio le prossime evoluzioni e l’arrivo dei maggiori brand. Certamente TikTok rivoluzionerà anche il modo di comunicare il cibo con contenuti più veloci, più creativi e che riescono a coniugare divertimento e informazione.

FONTE
Ninja Marketing