Il 15 dicembre 1929 nasceva La Cucina Italiana, «Giornale di gastronomia per le famiglie e per i buongustai»,che già allora si proponeva di far entrare nelle case degli italiani piatti buoni e belli.

Oggi La Cucina Italiana compie 90 anni e, sotto la direzione di Maddalena Fossati, è diventato il primo brand italiano di enogastronomia con la cucina in redazione proseguendo l’impegno costante nel promuovere «il bello e il buono» in chiave contemporanea.

Il novantesimo compleanno è solo la coronazione di un anno ricco di novità. La Cucina Italiana nel 2019 è sbarcata su Amazon Alexa, è entrata nel segmento catering, ha lanciato i suoi primi corsi digitali, fino al grande sbarco in America: al magazine – venduto in esclusiva da Eataly – si affianca il sito con sette canali interamente dedicati al mondo enogastronomico, video tutorial e 25 mila ricette della tradizione italiana rilette in chiave contemporanea, a cui si aggiunge una newsletter settimanale geolocalizzata ricca di news e informazioni su aperture di nuovi ristoranti italiani ed eventi di food e wine tasting. La Cucina Italiana ha conquistato anche la televisione: il Direttore Maddalena Fossati e lo chef Emanuele Pollini hanno viaggiato per tutto il mondo per scoprire i migliori ristoranti italiani all’estero. Viaggio raccontato in “Sapore italiano”, il programma in onda in prima tv assoluta su Food Network. Infine il brand di Condé Nast ha festeggiato il suo prestigioso anniversario con una collezione di porcellane realizzate da Geminiano Cozzi Venezia 1765 in vendita in esclusiva da Coincasa.

Raccontare la tradizione e aprirci alle innovazioni, valorizzare il cibo e cercare sempre di più la qualità nelle ricette con un’attenzione ai cambiamenti della società contemporanea, più una cifra estetica hanno reso possibile questo successo” dice Maddalena Fossati, direttore de La Cucina Italiana e La Cucina Italiana US.

Anche i dati raccontano gli ottimi risultati de La Cucina Italiana: il numero di novembre ha avuto un incremento del + 26% rispetto all’anno precedente. Lo stesso mese La Cucina Italiana ha consolidato il trend di crescita anno su anno già avviato nella prima parte del 2019, raggiungendo quota 4.6 MIO utenti unici, in crescita del + 8% YoY (fonte: dato censuario Webtrekk). La crescita anno su anno si è confermata anche sullo sfoglio: le pageviews raggiungono quota 17 MIO, in positivo del +10% rispetto allo stesso mese del 2018. La Cucina Italiana raggiunge sui social media 1.6 MIO fan follower con una crescita del +11% YOY.

La Cucina Italiana compie 90 anni e continua a  incrementare il valore del brand: dopo il lancio americano, in Italia cresce in edicola in controtendenza sul settore, consolida la presenza digitale, festeggia l’anno record della Scuola e allarga con il prestigioso marchio Pineider la presenza nei consumer’s  goods” dice Alessandro Belloni, Business Director de La Cucina Italiana e La Cucina Italiana US.

Per celebrare l’anniversario dei 90 anni La Cucina Italiana ha scelto Emporio Armani Ristorante, dove ieri sera gli amici del brand si sono riuniti per un grande brindisi.

Per l’occasione gli ospiti hanno ricevuto in anteprima “Le mie ricette”, un quaderno nato dalla collaborazione tra la testata di Condé Nast e Pineider, un esclusivo note-book dove appuntare e raccogliere segreti, ricette, abbinamenti enogastronomici e tanti piccoli consigli per rendere unica l’arte del ricevere. La carta filigranata per produrre il notes è un prodotto storico del marchio Pineider.