Presentata in occasione della Conferenza sul Cambiamento Climatico delle Nazioni Unite (COP25) a Madrid, l’iniziativa “Brands4Sustainability” punta a riunire i marchi più attivamente impegnati in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’ONU (SDGs). A fare da capofila i gruppi CNH Industrial, Cremonini, Lavazza, Wega Macchine per Caffè e Unes Supermercati.

Un’alleanza tra aziende che anche attraverso i propri marchi pongono la sostenibilità e la responsabilità sociale al centro delle proprie strategie: così si può definire l’iniziativa “Brands4Sustainability”, presentata a Madrid in occasione della COP25, il 25° appuntamento della UN Climate Change Conference, la Conferenza sul Cambiamento Climatico organizzata dall’ONU.

Tra i primi gruppi ad aderire a questa iniziativa figurano CNH Industrial, leader globale nel settore dei capital goods, che opera attraverso marchi quali IVECO, New Holland ed FPT Industrial, per citarne alcuni dei più noti; Gruppo Cremonini; Lavazza; Wega Macchine per Caffè, leader nella produzione e distribuzione di macchine da caffè espresso professionali e Unes, catena di supermercati presente con oltre 190 punti vendita nel nord-ovest italiano. L’iniziativa è stata sostenuta nella fase di progettazione dalla Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi.

Per dimostrare la concretezza dell’impegno, ogni impresa aderente contribuirà attivamente così da costituire un primo fondo comune per sostenere i progetti che saranno individuati nel 2020.

La presentazione di “Brands4Sustainability” a Madrid rappresenta solo il primo passo di una collaborazione che dovrà crescere nel tempo, attraverso progetti concreti e la partecipazione di nuove aziende. È chiaro, infatti, l’invito lanciato a primarie realtà produttive, commerciali e del mondo dei servizi affinché aderiscano a questo progetto, accrescendo la forza di questa alleanza per il futuro, nel pieno spirito del Goal 17 (Partnership per gli obiettivi) dell’Agenda 2030.