Anche quest’anno il Natale per Pam Panorama sarà sotto la stella della solidarietà. Portare la magia negli occhi delle bambine e dei bambini ricoverati nelle strutture sanitarie è l’iniziativa solidale che la storica insegna della grande distribuzione ha voluto offrire ai reparti pediatrici di 11 Ospedali d’eccellenza Italiani allargando lo sguardo della responsabilità ai tanti territori nei quali Pam Panorama opera prestando attenzione alle tante situazioni di fragilità.

Ai piccoli degenti saranno rivolti gli occhi e il cuore per trasferire l’atmosfera magica del Natale: quasi 2.050 i doni distribuiti, accuratamente selezionati e pensati da Pam Panorama per soddisfare tutte le fasce d’età (0-3 anni; 4-6 anni; 7-12 anni; 13-16 anni) tenendo in considerazione le esigenze di ciascuno. La consegna dei pacchi, confezionati e brandizzati Pam Panorama, avverrà direttamente in “corsia” grazie alla visita dei rappresentanti dell’azienda, donne e uomini presenti sul territorio che, assieme ai regali, sapranno portare anche gioia e sorrisi ai giovani pazienti ricoverati.

«Prestare particolare attenzione nei confronti di chi è in difficoltà fa parte del DNA della nostra azienda» – afferma Dominga Fragassi, responsabile corporate marketing Pam Panorama. – «Con questa importantissima iniziativa dedicata a bambine e bambini, che si trovano nei reparti pediatrici degli ospedali italiani, vogliamo far vivere a loro la magia e l’atmosfera tipica del Natale. Pam Panorama, infatti, è profondamente vicina ai territori in cui opera e si fa pertanto promotrice di molteplici attività benefiche in sinergia con associazioni no profit locali e nazionali».

Il progetto solidale ha preso avvio il 1 dicembre dall’Ospedale Pediatrico Regina Margherita di Torino (Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino – in collaborazione con Fondazione Forma Onlus in occasione del X Raduno dei Babbi Natale) per poi proseguire con l’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese Le Scotte di Siena, l’Ospedale dei Bambini Pietro Barilla di Parma, l’Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi di Milano – in collaborazione con Associazione Obm Onlus -, la Fondazione Together To Go Onlus di Milano, l’Ospedale Pediatrico Giannina Gaslini di Genova, l’Ospedale dell’Angelo di Mestre, l’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso, la Clinica di Oncoematologia Pediatrica di Padova – in collaborazione con Fondazione Città della Speranza -, il Dipartimento Salute della Donna e del Bambino di Padova – in collaborazione con Fondazione Salus Pueri e la Pediatria dell’Ospedale di Dolo.