Cucina da Uomini, il canale tematico ideato e prodotto da Show Reel Media Group, la digital media company caratterizzata da un approccio verticale che passa dal management dei talent fino alla produzione di contenuti originali, sbarca in televisione.

In particolare, grazie all’accordo tra Show Reel Media Group e Discovery Italia, il format si trasforma in pillole televisive. Saranno 8 gli appuntamenti in programmazione su Food Network (canale 33) che andranno in onda da lunedì a venerdì, dal 9 al 18 dicembre a mezzanotte.

La contaminazione dei linguaggi tra YouTube e televisione è ormai un processo avviato da tempo”- afferma Francesca Papa, Communication Manager di Show Reel Media Group – “il pubblico nella fruizione mediatica costruisce il proprio palinsesto che non si struttura soltanto per contenuti decisi in modo autonomo ma anche su diverse piattaforme. In base di questo scenario l’ingresso di Cucina da Uomini su Food Network è un esempio interessante di contaminazione di linguaggi che creerà dialogo tra la community del format digitale e quella del canale tematico”.

Dopo la pubblicazione del libro “Amici Quanto Basta” (DeAgostini), Show Reel Media Group, da sempre pioniere nella scoperta e realizzazione di nuovi contenuti sviluppati per i new media, compie un nuovo passo in avanti per consolidare il posizionamento di Cucina da Uomini come brand: questa volta con una strategia in grado di rinnovare i linguaggi tradizionali associati ai programmi di cucina e raccontare con un approccio “easy” e divertente i tratti caratteristici di una generazione, i Millennial, che si avvicina al mondo della cucina e del gusto.

Il canale YouTube, nato nel 2017, racchiude infatti una serie di format capaci di raccontare tutto quello che realmente succede nelle cucine dei millennial in modo da aggiungere un tocco ironico e accessibile al tradizionale tutorial con un linguaggio amichevole che coinvolge lo spettatore e lo invita a provare. Così nasce un racconto fatto da uomini – ma non solo per uomini – che unisce la comicità all’utilità di tutorial semplici e facilmente replicabili. La presenza di diversi contenitori, caratterizzati da personaggi e toni di voce diversi, ha portato alla creazione di una community segmentata e stratificata. Proprio la targettizzazione della community di Cucina da Uomini costituisce un importante punto di forza del canale. La sua varietà offre infatti la possibilità di ampliare progressivamente l’offerta di contenuti forti con la consapevolezza di poter intercettare interessi sempre nuovi e attuali e di soddisfare le richieste del pubblico.

Fuori dal web, dopo l’editoria, ecco che Cucina da Uomini, a oggi vero e proprio brand, si affaccia anche al mondo della televisione. Per questo esordio sono stati scelti alcuni video che coinvolgono quattro dei numerosi format proposti online:

• Sopravvivere con stile

Mino è uno di noi: studente fuori sede, carino, con stile da vendere ma pochi soldi in tasca. Originario di Taranto, studia marketing, ha un passato come cuoco presso uno dei locali più in voga a Milano tra gli studenti (il Ghe Pensi Mi) e da qualche mese è entrato nel team di Show Reel Media Group. Mino ha deciso di condividere il suo sapere su Cucina da Uomini per aiutare tutti coloro che vogliono Sopravvivere con Stile (hipster) e humor.

• Ciro d’Italia

L’appuntamento è affidato a Ciro Del Pezzo, romano di origini napoletane, nella vita è un vero chef. Ha la passione per gli ingredienti della tradizione e le ricette regionali, che coltiva parallelamente a un’avversione per i social. Nelle sue ricette, nel linguaggio e nel modo di fare, si pone spontaneo, verace e pragmatico, in netta opposizione al “gastrofighettismo” contemporaneo. In ogni puntata del suo Ciro d’Italia scopriamo una ricetta della tradizione Italiana.

• Dandy Cousine

Federico Trobbiani è il protagonista di questo format con tutto il suo bagaglio di conoscenze che derivano dall’essere un noto private chef milanese. Abituato a lavorare per il migliore jet set, porta un tocco dandy a Cucina da Uomini, dove l’eleganza si unisce all’ironia. Specializzato in risotti, contamina la cucina della tradizione con un pizzico di innovazione.

• Jack’s Burger

Jack, già noto sul web come co-creatore e volto della pagina Facebook Il Matricomio, è un ingegnere napoletano trasportato a Firenze. Grande appassionato di cucina, nella sua rubrica Jack’s Burger unisce gli ingredienti migliori delle tre caratteristiche: la precisione dell’ingegnere, la veracità napoletana e l’amore per la carne nato a Firenze. Perché i panini? Perché sono il perfetto cibo da ingegnere: gustosi e pratici da mangiare.