Gian Luca Rana, amministratore delegato di Pastificio Rana, ieri sera è stato insignito del premio “Brand Hero” nell’ambito dell’edizione 2019 di Save the Brand, l’appuntamento promosso da LC Publishing Group per celebrare il Made in Italy.

L’evento, giunto alla sesta edizione, ha l’obiettivo di valorizzare le 3 F del Made in Italy: Food, Fashion e Furniture, premiando quelle realtà che nel tempo, attraverso il loro brand, sono ambasciatrici del gusto, della qualità e della creatività italiana. Per individuarle, la redazione delle testate di LC Publishing è stata supportata anche dalla ricerca “Fashion, Food, Furniture Brands – Il valore dei marchi delle aziende 3F”, condotta da ICM Advisors, nella quale sono stati analizzati diversi criteri che, oltre alla performance economica, includono l’innovazione, il livello di internazionalizzazione, le strategie di branding e comunicazione, l’apertura del capitale a investitori, la capacità e la velocità di cogliere i trend della domanda e la sostenibilità.

La motivazione che ha spinto la giuria a insignire Rana di questo riconoscimento è legata alla strategia di sviluppo intrapresa da Gian Luca Rana, da oltre 30 anni alla guida dell’azienda, che ha portato il Pastificio a imporsi come leader mondiale del mercato della pasta fresca.

“Considero questo premio un prezioso riconoscimento del lavoro svolto in tutti questi anni, – ha commentato Gian Luca Rana – che ci ha portati a trasformare quella che era una piccola realtà dell’industria alimentare veronese in una piattaforma globale di produzione di prodotti freschi, presente oggi in 58 diversi mercarti nel mondo. Ciò che però mi rende più orgoglioso di questo percorso è aver potuto creare sempre nuove opportunità di lavoro. Oggi infatti la nostra grande famiglia conta 3.500 persone, con cui sono felice di condividere questo successo”.