Elior ha concluso l’acquisizione del 100% di Meridia, società attraverso cui gestisce da anni la ristorazione nella cucina centrale di Novate Milanese.

La cucina prepara ogni giorno oltre 4.000 pasti per un centinaio di clienti. Le realtà che si sono affidate a Elior appartengono a settori differenti: piccole-medie aziende dell’hinterland milanese, strutture socio sanitarie e scuole private e pubbliche, dalla ICS International School di Milano al comune di Novate e in ultimo aziende che hanno scelto un format innovativo e “kitchenless” Food360, studiato per garantire menu buoni ed equilibrati a chi lavora su turni, giorno e notte o per chi può fare pausa in orari non standard. 

“Attraverso questa operazione – dice Rosario Ambrosino, Amministratore Delegato di Elior – rafforziamo ulteriormente la nostra presenza territoriale e vicinanza ai clienti.  E’ proprio questa vicinanza che ci permette di cogliere al meglio i loro bisogni e rispondere con soluzioni all’avanguardia e nel rispetto delle identità locali.”

Elior studia proposte alimentari legate al territorio, senza perdere però di vista la ricerca e l’innovazione nelle tecniche di cottura e conservazione degli alimenti e nell’uso della tecnologia. Questa viene utilizzata come un sostegno nascosto per far vivere ai clienti un’esperienza positiva, trasformando la pausa pranzo in un momento di ricarica di energie e riscoperta delle relazioni.

All’interno delle cucine centrali dell’azienda si concentrano gli investimenti per sviluppare centri di eccellenza da cui far partire la ristorazione del futuro, combinando la dedizione quotidiana verso l’ambiente, la valorizzazione del capitale umano, il rispetto per le generazioni future e l’impegno sociale.

“Tutto questo è possibile anche grazie alla collaborazione della Food Academy Elior, il nostro centro di ricerca, innovazione e formazione, conclude l’AD di Elior.”