Sperlari porta un dolce Uomo Vitruviano alla Festa del Torrone. L’azienda, partner dell’evento cremonese da oltre 20 anni, è ancora una volta main sponsor della festa, confermando il suo ruolo da protagonista nell’anno in cui si celebrano il genio e la creatività di Leonardo da Vinci. Gli eventi in calendario dal 16 al 24 novembre saranno tutti all’insegna del prodotto principe della manifestazione, il torrone. L’appuntamento più atteso è la maxi costruzione, realizzata in torrone Sperlari, rappresentante l’Uomo Vitruviano di Leonardo, delle dimensioni di 2.5 per 2.5 metri circa, che prenderà forma domenica 24 novembre a partire dalle 14.45. L’installazione è l’omaggio di Sperlari al genio toscano, la cui eredità scientifica e artistica è più viva che mai. La Festa del Torrone di quest’anno sarà infatti dedicata al genio e alla creatività, in occasione dei 500 anni dalla scomparsa di Leonardo da Vinci, protagonista assoluto del Rinascimento. Genio vuol dire affinare al massimo il talento nel saper realizzare un’opera, per giungere ad un risultato perfetto, che unisca semplicità e complessità. Genio è quindi artigianalità, sapienza di un mestiere, che a Cremona trova la sua perfetta esemplificazione proprio nel torrone, che Sperlari fa rivivere nella sua ricetta tradizionale, al fianco di reinterpretazioni in chiave più moderna, per rispondere ai gusti in continua evoluzione dei consumatori. Da 183 anni Sperlari crea prodotti capaci di regalare momenti di felicità, che si potranno assaggiare anche quest’anno durante i 9 giorni della Festa del Torrone. Non mancheranno eventi appositamente pensati per divertire e intrattenere grandi e piccini. Eventi principali:La scultura gigante in torrone è un appuntamento ormai immancabile della Festa del Torrone e vede Sperlari protagonista con sempre nuove proposte.

 Domenica 24 novembrel’Uomo Vitruviano arriva a Cremona in una veste inedita. Sul grande palco della Piazza del Comune (ore 14,45-16,30) prenderà forma la maxi costruzione di torrone di circa 2,5 x 2,5 metri di questa opera, una fra le più famose di Leonardo, reinterpretata da Sperlari con il torrone. Sabato 16 novembre in piazza della Pace, a partire dalle ore 15, un gruppo di artisti realizzerà, con la collaborazione del pubblico, un’immensa infiorata dal titolo “La Gioconda con il torroncino”. Un disegno enorme, di circa 100 mq, che rivisiterà il celebre quadro della Gioconda. In questo caso, però, la musa di Leonardo sarà raffigurata mentre tiene in mano un torroncino. Domenica 17 novembre la creatività di Sonia Peronaci, fondatrice di Giallo Zafferano, darà vita a una ricetta a base torrone creata apposta per Sperlari in occasione della Festa del Torrone: il torrone prenderà forme e consistenze diverse trasformandosi in un piatto speciale, realizzato durante uno show cooking, al quale sarà possibile accedere solo su invito (Hotel Delle Arti – ore 14). Sempre lo stesso giorno Sonia Peronaci sarà premiata “Ambasciatrice del Gusto” a testimonianza del suo importante lavoro nel valorizzare e rafforzare la cultura agroalimentare ed enogastronomica Made in Italy, vocazione che anche Sperlari condivide appieno. Da lunedì 18 a venerdì 22 novembre la sede dell’azienda ospiterà i Laboratori del Gusto, il consueto appuntamento che Sperlari propone ai più curiosi per visitare il reparto produttivo del torrone in piena attività e partecipare alla degustazione di due ricette gourmet (una dolce e l’altra salata) nelle quali il torrone sarà il protagonista. I piatti saranno realizzati dai ragazzi dell’Istituto Einaudi di Cremona per essere poi serviti ai visitatori. La prenotazione è obbligatoria. Durante i due weekend di festa, precisamente il 16 e 17 e il 23 e 24 novembre, la Loggia dei Militi sarà il palcoscenico per “Torrone Live”, uno spazio speciale dove i visitatori potranno assistere alle principali fasi della produzione artigianale del torrone. Due visori oculus permetteranno poi ai visitatori di effettuare una visita virtuale della linea di produzione del torrone Sperlari grazie alla realtà aumentata. Lo spazio di degustazione sarà aperto dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18. Questo è solo un accenno ai tanti momenti dolci e divertenti offerti da Sperlari nei 9 giorni di manifestazione in cui anche il pubblico diventerà protagonista.