Il Pastaio di Brescia, fra le più importanti realtà a livello nazionale per la produzione di gnocchi di patate, ha scelto Erbacipollina come proprio partner di Marketing e Comunicazione. L’agenzia di Imola, specializzata nel settore food & beverage, si occupa quindi in outsoursing della strategia di rebranding e del lancio del marchio Patarò.

Il progetto portato avanti da Erbacipollina ha l’obiettivo di costruire e sviluppare un brand che deve diventare di primaria importanza in GDO. Per farlo è stata utilizzata la metodologia FBBP (Food Brand Building Process), un processo studiato internamente da Erbacipollina proprio per progetti di questo tipo.

La prima fase, che si è sviluppata fra la primavera e l’estate 2019, ha avuto come oggetto un’accurata analisi del mercato degli gnocchi nella GDO, supportata da uno studio approfondito dell’azienda. Questo lavoro ha consentito quindi di procedere con il primo fondamentale step nella costruzione del marchio, ovvero definire un brand positioning differenziante e unico rispetto agli altri players del mercato.

Patarò oggi si posiziona come il brand produttore di gnocchi fatti con solo patate e acqua, un prodotto che punta con decisione su semplicità e leggerezza.

Da questo concetto base il lavoro si è sviluppato attraverso un restyling del logo e dei packaging Patarò, fino alla creazione di tutto il pack system, volto alla creazione di linguaggio unico e coerente a tutte le diverse tipologie di gnocchi.

Questo lavoro è stato presentato in anteprima ad Anuga, supportato dallo sviluppo dei primi materiali informativi e dallo stand (anche questo realizzato da Erbacipollina).

Toni caldi e pulizia grafica sono i caratteri distintivi che portano il brand e il prodotto verso i valori di semplicità e leggerezza, di artigianalità e cura del prodotto. L’utilizzo del cartoncino per i pack ha una doppia valenza: da un lato l’aspetto materico rafforza i valori di posizionamento ricercati, dall’altro ha permesso all’azienda di ridurre del 60% l’utilizzo della plastica. A questo si unisce un ulteriore focus sulla sostenibilità ambientale: la carta utilizzata, infatti, è certificata FSC e proviene da foreste sostenibili; inoltre l’azienda ha un sistema di gestione ambientale certificato.

Il prossimo step delle attività di comunicazione e marketing gestite da Erbacipollina per il Pastaio di Brescia sarà quello di costruire la presenza digitale di Patarò con un nuovo sito e campagne di comunicazione sui social media.