Biraghi, punto di riferimento del settore caseario del Piemontese, ha sempre creduto in una strategia di comunicazione che privilegiasse il rapporto diretto e personalizzato con il pubblico. Per questo oltre alle campagne pubblicitarie televisive (i cui soggetti sono soluzioni a necessità del quotidiano) negli ultimi anni, in occasione dei principali eventi e fiere ai quali l’azienda partecipa, è stato introdotto il truck Biraghi presso il quale è possibile assaggiare ed acquistare ad un prezzo promozionale alcune delle eccellenze dell’azienda come ad esempio i Biraghini Snack ed il Gorgonzola Selezione Biraghi.

A distanza di un anno, dato il riscontro positivo dell’attività, verrà aggiunto un secondo furgoncino personalizzato così da implementare le occasioni di incontro e confronto con il consumatore finale e sensibilizzare potenziali nuovi clienti. “La Biraghi ha sempre messo in primo piano il valore delle relazioni interpersonali: dallo scambio di opinioni e riflessioni è possibile migliorare e accrescere la qualità dei prodotti oltre che raccogliere spunti nuovi da sviluppare. Il truck Biraghi, non solo svolge un efficace ruolo promozionale, ma può essere considerato anche come un efficace strumento di monitoraggio delle opinioni del consumatore finale. Attivando un dialogo diretto è possibile infatti, raccogliere molte informazioni utili che vanno dal riscontro sull’indice di gradimento del prodotto, a consigli e considerazioni “tecniche” come ad esempio sul packaging” commenta Claudio Testa, Direttore Marketing e Strategie Commerciali della Biraghi S.p.A.

L’azienda da alcuni anni ha allargato il proprio raggio di azione, partecipando a fiere e manifestazioni al di fuori del territorio piemontese, in particolare partendo dalle zone limitrofe come Liguria, Lombardia e Veneto. L’introduzione di un secondo truck è un importante indicatore della volontà di aumentare gli sforzi in questa direzione continuando a raccontare una grande storia di successo e impegno costante che da oltre 80 anni contraddistingue la Biraghi.