Si è svolta ieri presso la sede della Borsa Italiana, la seconda edizione italiana di “Best Managed Companies”: Cioccolatitaliani e altre 45 aziende italiane sono state premiate per essersi distinte per capacità organizzativa, strategia e performance.

Il format internazionale dell’iniziativa promossa da Deloitte è giunto in Italia per selezionare e premiare l’eccellenza delle aziende nazionali attraverso la valutazione di 6 importanti parametri di successo: Strategia, Competenze e Innovazione, Corporate Social Responsibility, Impegno e Cultura Aziendale, Governance e Misurazione delle Performance, Internazionalizzazione.

Il riconoscimento conferito per il secondo anno a Cioccolatitaliani è la conferma di un importante traguardo raggiunto in dieci anni tramite un business model di successo e un format innovativo che ha portato l’azienda di proprietà della famiglia Ferrieri a una crescita straordinaria raggiungendo la cifra di 36 punti vendita nel mondo tra diretti e franchising.

“Siamo entusiasti di ricevere per la seconda volta un riconoscimento d’eccellenza come Best Managed Companies” afferma Vincenzo Ferrieri, Ceo di Cioccolatitaliani “Questo premio conferma un successo guadagnato con grande impegno da parte di tutti noi”. La nostra azienda è cresciuta e si è sviluppata a livello internazionale non solo grazie a importanti processi manageriali ma, soprattutto, tramite un importante lavoro di squadra tra professionisti.”

Il format Best Managed Companies nasce in Canada nel 1993. Da allora, sono state riconosciute più di 1200 Best Managed Companies e questa iniziativa ha accresciuto la propria portata anno per anno, diventando un marchio di qualità riconosciuto da 25 anni. L’iniziativa Deloitte è sostenuta quest’anno da ALTIS Università Cattolica, da ELITE – il programma del London Stock Exchange Group che supporta lo sviluppo e la crescita delle imprese ad alto potenziale – e da Confindustria.