Un “carico eccezionale” è arrivato nel cuore di Milano in occasione dell’Adunata Nazionale degli Alpini che animerà la città nel fine settimana, celebrando i 100 anni dalla nascita dell’associazione. Lo storico marchio di salumi Veroni – nato a Correggio, Emilia-Romagna, nel 1925 e celebre per le sue mortadelle da Guinness dei Primati – ha recapitato in Piazza Duomo e Piazza Castello ben quattro mortadelle giganti: 900 kg di peso e 6 metri di lunghezza l’una.

Partner ufficiale e fornitore unico di salumi della manifestazione, Veroni sarà presente quindi in due punti chiave della grande festa che si prevede riunirà da venerdì a domenica circa 500mila persone tra Penne Nere e sostenitori. Due le mortadelle giganti in Piazza Duomo, cui si aggiunge una selezione di crudi e salami Veroni da gustare accompagnati da un panino. Le fette delle due mortadelle tagliate in Piazza Castello saranno invece accompagnate da focaccia. In totale, Veroni fornirà per l’intero evento oltre 38 quintali di prodotti della migliore tradizione salumiera italiana.

“Siamo entusiasti di essere presenti all’Adunata Alpini 2019”, commenta Emanuela Bigi, marketing manager di Veroni. “Ci riconosciamo nello spirito di convivialità e semplicità che da sempre contraddistingue questo importante appuntamento annuale dell’associazione e che per noi è rappresentato da un buon panino con mortadella mangiato in compagnia”.

Ancora oggi la ricetta delle mortadelle giganti Veroni è quella della tradizione: materie prime di alta qualità, lavorate con un “saper fare” tramandato di generazione in generazione all’interno della famiglia. È il risultato di un mix di impasto di puro suino lavorato con tempi precisi e specifiche modalità di cottura. E le mortadelle migliori sono quelle di diametro più grande, come quelle che saranno in degustazione a Milano: necessitano infatti di un processo di cottura più lungo che contribuisce ad esaltarne i sapori. Nel corso degli anni le mortadelle giganti di Veroni sono state incluse più volte nel Guinness dei Primati e tutt’oggi rimane imbattuto il record della mortadella più grande del mondo: 26 quintali di pura bontà.