Non c’è due senza tre per la PMI innovativa salentina Pr.Ali.Na. S.r.l., già protagonista in passato nel mondo del finanziamento collettivo online italiano con due raccolte di successo.

Gli investitori della prima ora possono sicuramente considerarsi soddisfatti: da marzo 2018 a oggi hanno visto la propria quota rivalutarsi del 96%, al netto della diluizione apportata dalla seconda campagna. Per gli investitori della seconda campagna di novembre 2018, l’incremento di valore è invece del 50%. Entrambe le classi di investitori hanno inoltre potuto beneficiare di un vantaggio fiscale del 30% sull’importo investito.

Pr.Ali.Na. S.r.l. è un’impresa orgogliosamente radicata nel Salento e che trasforma erbe, frutti e ortaggi del territorio in prodotti naturali secondo la tradizione culinaria locale, arricchita però con una continua attività interna di ricerca e sviluppo per soddisfare la continua innovazione di prodotto e di processo richiesta dal mercato. I prodotti della società sono già venduti in più di 20 Paesi esteri e l’export rappresenta la voce principale del fatturato di Pr.Ali.Na..

«Per un’azienda del Sud Italia che opera in un settore considerato tradizionale, la nostra è una piccola favola: in un anno la società è stata completamente rivoluzionata. Oggi siamo una società più solida, più presente anche sul mercato italiano e sul web, con un’immagine fresca e una community di investitori e di sostenitori molto attiva» spiega Lisella Dal Porto, amministratrice di Pr.Ali.Na. S.r.l..

La società esce da un 2018 positivo, che ha visto un incremento del fatturato a 1,8 milioni (+14,5%), l’acquisizione di numerosi nuovi clienti sul mercato italiano e internazionale e lo sviluppo di nuove linee di prodotti, che pone le basi per un’ulteriore opportunità di crescita nei prossimi anni.

«Il made in Italy riceve quasi sempre elogi da tutti, ma sono pochi gli strumenti che possono aiutare gli imprenditori e le imprese nella loro crescita. L’equity crowdfunding è oggi un’opportunità disponibile a tutte le PMI che può facilitare la capitalizzazione delle imprese. Il caso di Pr.Ali.Na. S.r.l. mostra come le eccellenze italiane possano vedere il proprio valore riconosciuto dal sostegno di piccoli e grandi investitori, i quali possono contribuire alla realizzazione di notevoli progetti imprenditoriali come questo» spiega Carlo Allevi, operations manager del portale WeAreStarting, che ha ospitato tutte le campagne di Pr.Ali.Na.

Tra le linee di prodotti di maggiore successo della società, figurano zuppe e vellutate «ready to eat» realizzate con varietà autoctone di cereali e legumi della Puglia, ma anche linee di sughi, condimenti e creme, anche in versione bio. «Il duro lavoro degli ultimi anni sta dando i suoi risultati. Siamo pionieri sul fronte della sostenibilità e dei prodotti naturali e oggi le nostre creazioni sono molto apprezzate. Siamo convinti che i prossimi anni possano portarci ancora nuove soddisfazioni, anche grazie al lancio di nuovi prodotti tramite nuovi canali di distribuzione» sono le parole di Valentina Avantaggiato, responsabile marketing di Pr.Ali.Na. S.r.l..

La campagna di equity crowdfunding, che sarà online e aperta solo dal 9 al 16 maggio, punta a raccogliere 330 mila euro. La società intende investire questa somma nell’ammodernamento dell’apparato produttivo al fine di aumentare e ottimizzare la produzione, nella ricerca e sviluppo e nella promozione del marchio. L’investimento, eseguibile a partire da un minimo di 250 euro, può essere effettuato utilizzando la modalità intestazione conto terzi, la quale in futuro permetterà all’investitore di vendere le quote sottoscritte senza costi per l’acquirente e/o l’alienante. Inoltre, dato che la società è una PMI innovativa, è previsto un vantaggio fiscale per gli investitori del 40% dell’importo impegnato in forma di detrazione IRPEF o deduzione IRES.