“My Lidl Shop”, il gioco di simulazione lanciato a ottobre 2017 da Lidl Italia e ben presto posizionatosi al primo posto nella categoria delle app gratuite per bambini, si arricchisce di feature inedite che rendono la game experience di tutta la famiglia ancora più appassionante. L’applicazione, che si rivolge sia a bambini sia ad adulti, invita gli utenti a creare il proprio negozio Lidl virtuale, da personalizzare con prodotti, decorazioni e molto altro ancora e da gestire con attenzione alla soddisfazione dei simpatici clienti che lo popolano.

La nuova release prevede 5 livelli, che si possono sbloccare man mano guadagnando preziosi punti Lidl attraverso lo svolgimento di compiti giornalieri e avvincenti sfide online e in store. Le novità dell’aggiornamento rendono il gioco ancor più dinamico e interattivo: ora è infatti possibile sfidare i giocatori di tutti i 21 Paesi in cui l’app è disponibile e scalare così la classifica mondiale. Ma non solo, “My Lidl Shop” si è arricchito di numerosi elementi che assicurano un’esperienza ancora più coinvolgente e realistica: ulteriori avatar tra cui scegliere, nuovi prodotti da esporre a scaffale, con l’aggiunta, accanto agli alimenti, di abbigliamento, accessori, elettrodomestici e attrezzi proprio come nell’assortimento Lidl. È stata inoltre introdotta una nuova divertente funzione, la pressa cartone, che permette di mettere in ordine i cartoni accumulati. Il retail game diventa così sempre più completo e dettagliato, rispecchiando a pieno l’universo Lidl in una versione cartoon.

La app, scaricabile gratuitamente da iOS Store e Google Play, nel suo primo anno ha conseguito ottimi risultati, raggiungendo 69.712 download e 763.432 sessioni di gioco della durata media di 15:41 minuti. 283.016 sono stati invece i prodotti scannerizzati dagli utenti. “My Lidl Shop”, infatti, integra la realtà virtuale all’esperienza in store, offrendo la possibilità di incrementare il proprio punteggio con lo scanning del codice a barre di alcuni articoli selezionati dall’assortimento Lidl, che variano regolarmente. Segno di una integrazione tra la game experience online e offline, che coinvolge e trasforma il momento della spesa.